"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Rogoredo – Arrivano i finanziamenti per il Campus del Conservatorio

Era il 2019 quando venne presentato il progetto che avrebbe portato a Rogoredo nuova linfa e soprattutto nuova cultura con il Polo del Conservatorio da realizzarsi nei lotti rimasti liberi dopo le demolizioni della Montecatini-Montedison lungo via Monte Penice.

così, dopo due anni, ecco arrivare la notizia tanto attesa, quella dei finanziamenti del progetto da parte dello Stato (40 milioni) e dalla Regione Lombardia (10 milioni).

Come indicato da Quattro, il giornale informativo dell’omonimo municipio, a luglio dovrebbe partire la gara pubblica per la progettazione definitiva ed esecutiva a partire dal masterplan preparato con il Politecnico.

Il masterplan del progetto prevede un nuovo campus avrà metà della superficie a verde, un grande auditorium da 350 sedute per i concerti, un bar e un ristorante, decine di aule e laboratori all’avanguardia, sale prova, fab lab, co-working e uno studentato da 200 posti letto.

Il campus sarà progettato per ospitare circa 600-800 studenti; il Conservatorio attualmente ne ospita 1700 circa, anche se si stanno sviluppando le nuove tecnologie e i corsi di jazz, musica elettronica e popular music.

Qui di seguito le immagini dell’area e lo stato di fatto. Nel progetto sarà conservata la semicircolare palazzina degli ex-chimici.

A questo va aggiunto che, sempre il Consiglio Comunale ha approvato la ratifica dell’adesione del Comune di Milano all’Atto Integrativo dell’Accordo di Programma Montecity-Rogoredo, insieme a Regione Lombardia, Milano Santa Giulia ed Esselunga, che consentirà di completare il quartiere Santa Giulia. Ricordiamo che l’atto prevede il riassetto planivolumetrico dell’area con una rimodulazione dei servizi per il quartiere. Sarà realizzato il PalaItalia, che sarà usato per le Olimpiadi di Milano Cortina 2026 e che successivamente diventerà un nuovo impianto per sport ed eventi musicali. Nasceranno anche un parco attrezzato di circa 365.000 metri quadri (33.000 metri quadri in piu’ rispetto all’accordo precedente), scuole, un museo per i bambini, una biblioteca, residenze di edilizia convenzionata e libera, attività commerciali, uffici e negozi di vicinato, oltre appunto alla realizzazione del nuovo complesso del Conservatorio.

Inoltre sarà anche realizzato il tracciato del collegamento tranviario tra la stazione di Rogoredo e la futura stazione della M4 Repetti. Confermati infine, oltre alla tranvia, la riqualificazione dello svincolo Mecenate e della Paullese, che viene ridotta a una corsia di marcia, entrambi a carico delle risorse del piano e non piu’ del Bilancio comunale.

Santa Giulia, Rogoredo, Conservatorio di Musica, Via Monte Penice, PalaItalia

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


One thought on “Milano | Rogoredo – Arrivano i finanziamenti per il Campus del Conservatorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.