"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Navigli – Prolungamento via privata Autari: fine luglio 2021

Aggiornamento fotografico dal cantiere per la via privata Autari, una viuzza che dalla Ripa di Porta Ticinese si addentra a lato del Parco Baden-Powell, svoltando ad angolo retto verso via Elia Lombardini ma sinora bloccata da un lotto che la rendeva di fatto una via a fondo cieco. Finalmente, grazie agli oneri di urbanizzazione del complesso residenziale di Ripa di Porta Ticinese 87. La via Autari sarà prolungata e l’area posta a sinistra della via sarà convertita a verde come parte integrante del Parco Baden-Powell o come giardino Condiviso (ancora non è ufficiale la cosa), ad ogni modo sarà destinato a verde.

A proposito del bell’intervento di Ripa di Porta Ticinese 87, volevamo far notare come, a distanza di poche settimane dalla conclusionedei cantieri, le pareti di cinta (ma perché non fare una bella ringhiera?) siano diventate subito una tela per imbecilli?

Referenze fotografiche: Roberto Arsuffi

Tag: via privata Autari, Ripa di Porta Ticinese, Navigli, Porta Genova, Parco Baden-Powell, via Elia Lombardini, Ripa di Porta Ticinese 87, Strada, Viabilità,

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


2 thoughts on “Milano | Navigli – Prolungamento via privata Autari: fine luglio 2021

  1. Massy

    Sulle scritte, io come altri l’avevamo detto (v. miei commenti sui post precedenti)… ma non serve ess particolarmente intelligenti o prevedere il futuro… era semplicemente ovvio!! Bah …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.