"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Morivione – Cantiere stazione Tibaldi – Bocconi: agosto 2021

Aggiornamento fotografico di agosto 2021 dal cantiere per la costruzione della nuova stazione ferroviaria di viale Tibaldi ( in questo articolo, il progetto) all’altezza di via Fedro, vicino all’Università Bocconi nel distretto di Morivione/Porta Lodovica. Gli ingressi principali alla nuova stazione saranno: uno in via Fedro e l’altro in via Carlo Bazzi.

La stazione entrerà in servizio, se tutto andrà bene, nel 2023 come fermata della linea suburbana S9.

Come si vede dalle imagini scattate dall’alto (ringraziamo Valter Repossi) i lavori proseguono alla grande ed è cominciato il lavoro di montaggio delle pensiline che copriranno le banchine.

Lungo la parte cittadina della linea S9, sono in corso i lavori per la sostituzione dei binari e risanamento della massicciata (qui di seguito il tratto alla stazione Romolo).

Referenze fotografiche: Valter Repossi

Tag: viale Tibaldi, via Fedro, Università Bocconi, Morivione, Porta Lodovica, via Carlo Bazzi, Ferrovia

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


7 thoughts on “Milano | Morivione – Cantiere stazione Tibaldi – Bocconi: agosto 2021

  1. Anonimo

    tempo fa leggevo che volevano fare una ciclabile che percorreva la S9, idea quanto mai saggi, dato che non avrebbe avuto incroci automobilistici….
    ma è vera sta cosa?

    1. Anonimo

      Credo che sia vera tanto quanto i rendering di Boeri che metteva gli alberi nelle fasce di rispetto della S9 e li spacciava per “fiumi verdi”

    1. Precottino

      C’è un certo silenzio sulla questione, e sì che dovrebbe essere il nuovo più importante progetto infrastrutturale di Milano. Gestirà ATM o Trenord? Con quale parco treni? Dobbiamo attendere la costruzione di tutte le stazioni per avere la linea funzionante?

  2. Zeno Tomiolo

    Ma le rotaie verdi a corredo con paratie anti rumore e abbellimenti vari, di cui si parlava anche su UrbanFile e che avevano avuto uno stanziamento nel 2017 (?), quando le faranno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.