"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Quarto Cagnino – Cino Zucchi firma una nuova residenza nel quartiere

In via Quarto Cagnino 28, al posto di vecchi capannoni incastrati tra le case della via e quelle che affacciano in via Novara, sorgerà un nuovo palazzo di 5 piani firmato dallo Studio Cino Zucchi e sviluppato da Volcan Immobiliare.

Data la particolare forma del lotto, a L, l’edificio progettato dallo studio d’architettura, riproduce la formula utilizzata per il palazzo di Porta Garibaldi de la Corte Verde di via Rosales, ovvero un sedile ricurvo che riesce a sfruttare al meglio la particolare conformazione del terreno.

I lavori di demolizione dei vecchi stabili sono già stati portati a termine.

Referenze Fotografiche: Cino Zucchi Architettura

Tag: San Siro, Quarto Oggiaro, Via Novara, Via Quarto Cagnino, Cino Zucchi

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


3 thoughts on “Milano | Quarto Cagnino – Cino Zucchi firma una nuova residenza nel quartiere

  1. Anonimo

    Ma che immagine mostruosa! Il fatto che con i software di fotoritocco si possa “correggere” la prospettiva (in realta distorcerla) non significa che lo si debba fare. Ditelo a Cino Zucchi!

  2. Anonimo

    Chiaro che è un rendering. “Raddrizzato” , distorto , mostrousizzato. Ma ne vedo moltissimi su questo bel sito non per colpa del sito (non così estremi come questo) e scuoto ogni volta la testa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.