"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Forlanini – Riqualificazione di piazza Artigianato: completata

Una nuova piccola grande piazza riqualificata: Piazza Artigianato.

Piazza Artigianato si trova all’ingresso del Quartiere Forlanini e Monluè, sul lato meridionale del lungo Viale Forlanini.

Con la rimozione delle cesate di cantiere, conclusa la mattina del 6 novembre 2021, viene restituita al quartiere piazza Artigianato, oggetto di un importante intervento di riqualificazione e abbellimento. 

L’intervento è nato con l’obiettivo di far dialogare lo spazio centrale, prima un’area disordinata e poco utilizzata, con i marciapiedi e le attività commerciali circostanti, creando un nuovo spazio pubblico di qualità e fruibile in piena sicurezza.  

È stato infatti ampliato il parterre centrale, con l’introduzione di castellane per limitare la velocità dei veicoli e tutelare la sicurezza dei pedoni. Sono state posate nuove panchine sotto i grandi alberi già presenti nella piazza, e rastrelliere per le bici.

Per il divertimento dei bambini, sono stati creati in pietra pezzi unici e originali, inseriti nell’arredo e destinati a durare nel tempo, accompagnando così i bambini nella crescita e rafforzando il senso di appartenenza a questo luogo. 

“Da ambito anonimo a spazio di qualità per momenti di socialità, incontro e gioco – dichiarano gli assessori Elena Grandi (Verde e Ambiente) e Pierfrancesco Maran (Piano quartieri) –. Siamo in uno snodo importante per il quartiere: in attesa dell’apertura di M4, piazza Artigianato diventa un nuovo centro vitale, un luogo di qualità per le famiglie, i bambini e gli anziani e da cui anche i vicini esercizi commerciali trarranno vantaggio”.  

Per altre due piazze cittadine, piazza Spoleto-Venini e largo San Dionigi in Pratocentenaro, il Comune di Milano ha poi aperto un bando per selezionare professionisti che realizzino, per la prima, un’opera di riverniciatura durevole delle grafiche pavimentali di urbanistica tattica, e per la seconda, un’opera di arte grafica originale da realizzare sulle superfici pedonali. La ricerca per un esperto di coloriture stradali e uno ‘street artist’ rientra nell’ambito degli obiettivi del progetto europeo “CLEAR – City LivEAbility by Redesign” e in sinergia con quelli del programma “Piazze Aperte”. 

Immagini: Roberto Arsuffi, Comune di Milano

Monluè, Forlanini, Arredo Urbano, Viale Forlanini, Piazza Ovidio, Piazza Artigianato, Riqualificazione,

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


5 thoughts on “Milano | Forlanini – Riqualificazione di piazza Artigianato: completata

  1. Anonimo

    Dalla scelta degli arredi e dei materiali deduco che anche i progettisti di questo intervento, come molti che li hanno preceduti, vivono in un favoloso mondo dove non esistono writer né vandali.

      1. Anonimo

        Ad esempio i dissuasori:

        Li hanno messi in acciaio inox
        Esistono con vernice nera antivandalismo (non ci si attaccano gli adesivi e non ci si può scrivere)

        PS vernice che si usa in mezzo mondo anche per pali, pali della luce e semafori…

        1. Anonimo

          In UK ho visto anche gli armadietti delle centraline elettriche e telefoniche rivestiti con questa vernice.

          In Italia per adottarla ci vogliono prima una dozzina di Regi Decreti, probabilmente, più una gara infinita con ricorso decennale al TAR del secondo, dodicesimo e 127mo classificato.

      2. Anonimo

        Per esempio, la pietra bianca per le sedute non è proprio la scelta più felice.

        Manca solo un cartello che dica “scarabocchiare qui” con una freccia al neon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.