"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | La Maddalena – Via Marghera 28 prossimo all’apertura con nuova attività commerciale

In via Marghera 28 presto aprirà un palazzo con nuova attività. Il cantiere infatti è quasi ultimato.

Si tratta del palazzo commerciale dove si trovava la libreria “Mondadori”, che lascia il posto al superstore di Unieuro, la catena di negozi di elettronica di consumo ed elettrodomestici.

Originariamente qui vi aveva sede un magazzino industriale realizzato negli anni Trenta (l’interno svela il gusto dèco ancora presente in parte), rimasto tale per lungo tempo, quando ancora la via si chiamava Malghera, con la L. Il nome deriva da quello di un’antica cascina qui presente tra il borgo di San Pietro in Sala e quello della Maddalena. Nei primi anni Novanta Sògaro (famoso negozio di telerie che possedeva diversi negozi in città tra i quali uno anche nella vicina corso Vercelli) aprì al suo interno un grande magazzino. Successivamente la soluzione di Sògaro fu un fallimento e lo spazio venne occupato dalla libreria Mondadori che per lungo tempo fu un grande spazio culturale nella via e nella zona. Purtroppo i libri non vendono più e così Mondadori ha lasciato lo spazio alla fine del 2020.

Sviluppato su una superficie di 3.700 mq suddivisi su quattro piani, l’edificio sarà destinato a uffici nei piani superiori, mentre al piano terra e al primo piano ospiterà un nuovo punto vendita Unieuro, che consolida la presenza dell’insegna in uno dei quartieri a maggiore attrazione commerciale della città.

Referenze fotografiche: Roberto Arsuffi

Via Marghera, La Maddalena, Piazza de Angeli, via Washington, Porta Vercellina, Piazza Wagner, Piazza Piemonte

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


11 thoughts on “Milano | La Maddalena – Via Marghera 28 prossimo all’apertura con nuova attività commerciale

  1. Anonimo

    Che via Marghera non sia ancora stata resa pedonale per me è un vero mistero.

    Spiace per l’ennesi chiusura di una libreria in città, tra l’altro così grande e importante com’era stata la Mondadori. Peccato davvero

    1. Anonimo

      Andrebbe pedonalizzata tutta, non si cammina. I marciapiedi sono strettissimi. Fare due passi e shopping lì e una tortura, tra gente che non passa, traffico imbottigliato e smog.

      Spero che i commercianti capiscano prima o poi che sono le persone a spendere i soldi, non le auto inutilmente parcheggiate a occupare tutto lo spazio. Se voglio andare a fare shopping in auto vado in un comodo centro commerciale fuori città dove ho più scelta e prezzi migliori, mica in via Marghera. È così chiaro e lampante capirlo.

    2. Albe

      Tutta marghera, tutta via Belfiore e Wagner.
      Lasciare solo via Buonarrotti al transito.
      Concordo con l’apertura di via Sanzio su De Angeli

  2. Katia

    Non capisco davvero cosa c’entri Unieuro in via Marghera. Piccola graziosa e piena di vita …. Ero felice quando si parlava di eatitaly…sarebbe stato perfetto. Davvero pessima scelta. Come rovinare una delle vie più carine di Milano. Complimenti x la scelta sbagliata.

      1. Alessandro

        Durante la precedente giunta avevano detto che sarebbero stati fatti dei lavori su Via Marghera, marciapiedi più larghi etc…
        Stiamo ancora attendendo l’inizio dei lavori.
        Sperem in ben

    1. Anonimo

      La cosa ridicola è che prima tutti a gingillarsi con la città dei 15 minuti e l’abbandono delle auto e la mobilità dolce.

      Poi quando un magazzino di elettrodomestici giustamente apre in mezzo ad una zona residenziale, così non devi prendere la macchina ed andare nel centro commerciale lontano, si lagnano che ci preferivano l’ennesimo negozio di ristorazione. Boh.

      1. Wf

        Hai perfettamente ragione.

        Ci vogliono tutti i tipi di negozi entro i 15 minuti a piedi.

        Quindi euronics è una ottima notizia.

        Però allarghiamo questi marciapiedi

  3. Nadia pagani

    Speriamo che i bagni siano quelli di prima,sempre puliti disinfettati e comodamente agibili.secondo me è da lì che parte la civiltà, il resto viene da sé

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.