"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Sant’Ambrogio – MST, restauro del Padiglione Trasporti Aerei e Marittimi: fine 2021

Come abbiamo visto, quest’anno il MST, ovvero il Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo da Vinci, uno dei principali musei del settore scientifico in Italia, ha stanziato dei fondi per il restauro dell’iconico Padiglione Trasporti Aerei e Marittimi che affaccia su via Olona.

Progettato nel 1964 da Egizio Nichelli, il Padiglione Trasporti Aerei e Marittimi del Museo della Scienza e della Tecnologia, come già avevamo segnalato anni fa (2012!), versa in uno stato pietoso: le piastrelline di rivestimento si stanno via via staccando, lasciando scoperte parti del sottostante cemento e conferendo alla facciata un senso di decadenza.

Purtroppo, come si può notare, l’intervento ha riguardato solo la parte sommiate dell’edificio, il grande cornicione a forma di ala di un aereo o di chiglia di una nave (il padiglione per l’appunto era stato progettato per la sezione aerea e marittima del museo). Tuttavia l’effetto è ancora disturbato dalle strutture metalliche che reggono i pannelli fotovoltaici che ne hanno completamente azzerato il fascino.

Non discutiamo la bontà dell’intervento energetico, ma con un po’ di accortezza i pannelli si sarebbero potuti mettere più al centro, di modo da non rovinare l’aspetto del disegno architettonico.

Inoltre, chissà per quanto ancora dovremo ammirare quelle pareti scrostate dalle piastrelline a forma di diamante volute dall’architetto e che, per il momento, non vengono rimpiazzate.

Una vergognala sciatteria in cui viene mantenuto quest’importante museo

Riferimento fotografico: Roberto Arsuffi

Sant’Ambrogio, Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo Da Vinci, Padiglione, Egizio Nichelli, Restauro, Padiglione Trasporti Aerei e Marittimi,

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


6 thoughts on “Milano | Sant’Ambrogio – MST, restauro del Padiglione Trasporti Aerei e Marittimi: fine 2021

  1. Anonimo

    Sono dei delinquenti, punto.

    E anche qui: la Soprintendenza non aveva voce in capitolo? E se non la Soprintendenza, la Commissione paesaggio? Nessuno? Un obbrobrio del genere solo in Italia si può realizzare nel silenzio assordante di istituzioni, critici di architettura e compagnia cantando.

    Che pena.

  2. Mac

    Ma avete una idea di quanti soldi mettono il comune o la regione o lo stato al museo? Ve lo dico io: zero virgola percento. Ergo tutti i soldi arrivano dalla sponsorizzazioni. Facile sparare a zero…
    PS ho lavorato li sei anni…

  3. lisander

    L’ MST è un istituzione a Milano, ha cresciuto generazioni di bambini e non solo, di recente sono stati inaugurati laboratori interattivi, pur non senza difficoltà cerca di stare al passo coi tempi……….ma vedere il padiglione aeronavale ridotto in quel modo, con quella sovrastruttura ingombrante, anche se meritoria dal punto di vista energetico, ma assolutamente fuori contesto, grida vendetta!Soprintendenza e Ministro Franceschini se ci siete battete un colpo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.