"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Città Studi – Ampliamento Politecnico in via Celoria: gennaio 2022

Aggiornamento dal Campus Leonardo del Politecnico di Città Studi, dove proseguono i lavori di rinnovo degli spazi e adeguamento per nuove esigenze., oltre ad una migliore vivibilità degli spazi. Infatti da qualche mese, dopo la demolizione del precedente edificio, sono in corso i lavori per la realizzazione di una nuova palazzina denominata “Lerici”. Questa si troverà affiancata al Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale (DICA) lungo via Celoria.

Il progetto della nuova palazzina Lerici è dello Studio Daniel Marcaccio.

Riferimento fotografico: Duepiedisbagliati

Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale, DICA,Città Studi, via Celoria, Politecnico di Milano

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


3 thoughts on “Milano | Città Studi – Ampliamento Politecnico in via Celoria: gennaio 2022

  1. Paolo

    Mi stanno sanguinando gli occhi a vedere come si abbina “bene” il volume del njove edificato a riempire il ritmo del vuoto preesistente…

    1. GArBa

      io aspetto che sia terminato per decidere, è apparentemente meglio della sorta di capanno che c’era prima e sicuramente meglio del sopralzo informe dell’edificio Sud lì accanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.