"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Guastalla – Palazzo di Giustizia, riqualificazione di via San Barnaba: gennaio 2022

Aggiornamento di gennaio 2022 dal cantiere di via San Barnaba nel distretto della Guastalla. Ormai per buona parte già completato comprese le alberature.

Si tratta di uno spiazzo utilizzato in precedenza come parcheggio dal Tribunale di Giustizia di Corso di Porta Vittoria e rimasto per anni uno dei luoghi più brutti e degradati di Milano. Finalmente avrà la sua rinascita con aiuole, alberature e parcheggio regolamentato.

Referenze fotografiche: Roberto Arsuffi

Guastalla, Porta Vittoria, Tribunale, Via San Barnaba, Arredo Urbano,

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


4 thoughts on “Milano | Guastalla – Palazzo di Giustizia, riqualificazione di via San Barnaba: gennaio 2022

  1. Fab

    Mi piace ma curiamo il retro e la facciata principale ?

    L’ingresso sembra un carcere, assenza completa di arredo urbano e cancellata stile Alcatraz.

  2. Anonimo

    La vedo un po’ dura quella terra per far prosperare quelle povere piante, che mi auguro belle rustiche, ma mi auguro di sbagliare..

  3. Anonimo

    Togliere spazio alla sosta selvaggia e dare spazio al verde e ai cittadini. Sopratutto il centro migliora con ogni albero piantato. Possiamo farcela!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.