"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Isola – Rinnovo Bassi Business Park: novembre 2022

Aggiornamento di metà novembre 2022 dal Bassi Business Park in fase di realizzazione in via Ugo Bassi all’Isola (a ridosso di via Farini).

Si tratta del rinnovo di edifici realizzati negli anni Settanta del ‘900, rimaneggiati nei primi anni 2000 e utilizzati come uffici da vari conduttori nel tempo, tra cui l’Agenzia delle Entrate oltre che da Generali. Il complesso è in corso di riqualificazione e rigenerazione, verso la sua nuova dimensione di Business Park cittadino. Infatti, avrà caratteristiche ESG ed edifici ad elevate prestazioni e ridotto impatto energetico, grazie ad un progetto dello studio OBR Open Building Research Srl in collaborazione con SCE Project, per il committente Generali Real Estate.

Il cantiere sta procedendo per lotti, di cui, il primo già consegnato, il secondo lotto con opere prossime alla conclusione, per concludersi con gli ultimi lotti di riqualificazione nei prossimi 3 o 4 anni.

Qui di seguito le ultime immagini scattate al cantiere dove si possono vedere i palazzi già completati, gli ultimi interventi alle aree di pertinenza e gli edifici ancora da riqualificare. Rinnovo che ci piace molto, dobbiamo dire.

Le ultime foto mostrano gli edifici ancora da riqualificare, dove si può vedere anche, dove è stato rimosso il rivesimento in alucobond, il rivestimento originale che avevano gli edifici prima della riqualificazione avvenuta nei primi anni 2000. In questa fase è possibile vedere le tre versioni del complesso una accanto all’altra.

In sostanza sono rimasti da ristrutturare tre edifici sul lato sinistro del complesso e tre su quello destro su 9 edifici in totale.

Referenze immagini: Roberto Arsuffi

Bassi Business Park, via Ugo Bassi, Isola, Riqualificazione, OBR, OBR Open Building Research Srl




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.