Milano | Lorenteggio+Ronchetto – Cantiere nuovo ponte ciclopedonale Naviglio-Tirana: montata la prima trave

Milano Ronchetto e Lorenteggio. Nei giorni scorsi è stata montata la prima parte del ponte/passerella ciclopedonale che collegherà piazza Tirana e il Lorenteggio all’area di Ronchetto sul Naviglio, attraversando sia la ferrovia, sia il Naviglio Grande che via Lodovico il Moro, unendo i due territori separati da secoli, consentendo anche un facile accesso alla nuova stazione M4 San Cristoforo.

Il progetto, che ha vinto un concorso internazionale promosso dal Comune di Milano e dalla società concessionaria M4 spa, prevede la creazione di un percorso funzionale e paesaggistico tra piazza Tirana e via Martinelli. Questo progetto mira a valorizzare i quartieri locali, connettendo due aree strategiche della città attraverso un’opera di ricucitura territoriale. Inoltre, faciliterà l’accesso alla nuova stazione della linea Blu.

La passerella, progettata dallo studio AOUMM, avrà la forma di un nastro sinuoso caratterizzato anche da una rampa elicoidale che consentirà agli abitanti di Ronchetto sul Naviglio e di tutta l’area di via Lodovico il Moro di prendere la nuova metropolitana M4 San Cristoforo, unendosi anche al Lorenteggio e via Giambellino. La struttura sarà accessibile a tutti e sarà sostenuta da pilastri d’acciaio rivestiti, ciascuno diverso per colore, forma e finitura, in omaggio a celebri architetti milanesi come Aldo Rossi, Angelo Mangiarotti, Gae Aulenti, Giò Ponti, Franco Albini e Alessandro Mendini.

In corrispondenza dei tre piloni di risalita, saranno installati dei punti di osservazione rialzati che collegheranno gli sbarchi di scale e ascensori all’asse principale della passerella. Questi belvedere offriranno viste elevate e uniche sul panorama del Naviglio Grande. Contestualmente alla costruzione della passerella, è prevista una vasta riqualificazione degli spazi verdi e delle aree destinate alla fruizione pubblica, comprese tra via Lodovico il Moro e via Martinelli, che diventerà un centro intermodale per favorire l’interscambio tra diversi mezzi di trasporto sostenibile (biciclette, pedoni, metropolitana e trasporto pubblico di superficie), in futuro dovrebbe essere allungata la linea del tram 2 sino a questa nuova piazza.

Ponte che si connetterà facilmente anche al Parco Lineare che corre lungo il Naviglio Grande e al futuro parco dello Scalo San Cristoforo ideato da Laboratorio Permanente e OMA. Tassello di connessione del sistema del verde milanese, creando un corridoio di collegamento tra l’area cittadina e il Parco Agricolo Sud, posto oltre il borgo antico di Ronchetto.

Qui di seguito un po’ di foto dal cantiere lato piazza Tirana.

Passiamo ora dal lato tra la stazione FS di San Cristoforo e il Naviglio Grande.

  • Referenze immagini: Roberto Arsuffi; Comune di Milano,
  • M4, Ronchetto sul Naviglio, San Cristoforo, Lorenteggio, Naviglio Grande, Via Lodovico il Moro, Via Martinelli, Passerella Ciclopedonale, piazza Tirana, studio AOUMM, OMA, Laboratorio Permanente
Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

12 commenti su “Milano | Lorenteggio+Ronchetto – Cantiere nuovo ponte ciclopedonale Naviglio-Tirana: montata la prima trave”

  1. il ponte con i parapetti in muratura anziché con delle ringhiere – oltre ad “appesantire” visivamente la struttura – sarà la lavagna perfetta per writers vandali , davvero poco lungimirante questa scelta!

    Rispondi
  2. Quindi nulla, nessun progettista si è posto il problema della manutenzione. A me sembra impossibile che un progettista non si ponga il problema di come mantenere la sua opera decente nel futuro.
    Durerà pulita forse una settimana, ne siamo tutti consapevoli vero?

    Rispondi
  3. A parte writers e tag – che grida vendetta non averci pensato – a me fan paura quei muri “pieni” sulla lunga passerella.

    Se qualcuno accucciato ti molesta o prova a rapinarti, a voglia a gridare: da sotto nessuno può vedere niente.

    Rispondi
  4. Questi sono pazzi. Sta passerella chiusa murata, diventerà da subito luogo preferito e prediletto per furti, assalti, violenze, stupri e omicidi. Complimenti a chi l’ha ideata ed approvata 👏👏

    Rispondi
    • sì e l’ISIS sta pensando di creare la sua nuova base operativa lì…

      piuttosto quando è prevista l’assegnazione di un nome alla nuova piazza lato Ronchetto sul Naviglio?

      Rispondi
  5. Lo si prevedeva dai primi bozzetti, sarà uno scempio dopo pochi giorni.
    ATM e i progettisti andrebbero denunciati per incompetenza.
    Poi basta con queste citazioni dei soliti architetti del passato, altro che omaggio giocoso di colori, qui si poteva e doveva fare meglio.

    Rispondi

Lascia un commento