"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Incongruenze nell’arredo urbano

Chiamarlo arredo urbano è un po’ pretenzioso, ma dei semplici dissuasori al parcheggio sono sempre delle spie di come da noi, a Milano, arredare una piazza sia una cosa impossibile. Gli oggetti sono anche piccoli, quindi di poco conto, ma secondo me la cosa denota la qualità di un’attenzione da parte del Comune alla bellezza della città. Siamo in Piazza Giovine Italia, a due passi dal famoso Cenacolo, la piazza è abbastanza bella di suo, senza bisogno di grandi interventi, eppure sfuggono sempre delle piccolezze come paletti e archetti. Le foto parlano da sole.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.