"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Portello – I “vulcani” spenti della città

Sabato scorso abbiamo fatto una gitarella per vedere da vicino il nuovo parco cittadino inaugurato il 6 dicembre 2012 – Il Parco Portello, un’area verde di 63 mila metri quadrati, ideato da Charles Jencks e sviluppato dallo studio Land, sorto sull’ex area industriale dell’Alfa Romeo.

Il parco è composto da due collinette che si ispirano alla vicina Montagnetta di San Siro, una a forma di doppia esse  dove in una della concavità ospita un laghetto, dando un aspetto di cono vulcanico estinto e l’altra collinetta (“Helix”) è conica ed è percorsa da un doppio tracciato a spirale, uno a salire e l’altro a scendere senza incrociarsi, che permettono la salita alla sommità dove si trovano una fontana con un monumento al DNA, una fontanella, delle panchine per sedersi e alcune piante che col tempo cresceranno dando anche ombra al luogo. Peccato che le due rampe per l’accesso siano, col maltempo, trasformate in un percorso fangoso, lo testimoniano le scarpe del nostro amico che vedete nelle foto a seguire. La terza parte è un giardino pensato soprattutto per i degenti dell’attiguo Istituto Palazzolo. L’intero parco sorge su un terrapieno alto dieci metri, ottenuto con la costruzione di appositi muri di contenimento e riempito con terra e detriti da cantiere.
Per essere completato il parco mancano ancora alcuni pezzi, ma di minore importanza. Nel complesso molto bello.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.