"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Le Cinque Giornate Rainbow di Milano

Il 29 giugno Milano tornerà a ospitare la parata del pride, storica manifestazione dell’orgoglio lesbico, gay, bisessuale e transessuale, giunta ormai alla decima edizione cittadina, in attesa del   patrocinio del comune, già assegnato in occasione dell’ultima manifestazione cittadina.

Per questa occasione la Commissione Pride del Cig – Arcigay Milano in collaborazione con le   associazioni del coordinamento Arcobaleno ha organizzato una settimana di iniziative concentrate   nel quartiere di Porta Venezia tra il 24 e il 30 giugno. La Milano Pride Week sarà quindi   un’occasione di incontro e di divertimento per la comunità LGBT e per l’intera città.
Porta Venezia, storico luogo di ritrovo della comunità LGBT, che qui si ritrova e trascorre le sue   serate, sarà il centro culturale e ricreativo. Un contesto che si caratterizza da sempre per la sua   doppia anima commerciale e multiculturale e la cui ricchezza può essere ben rappresentata dalla   molteplicità dei colori dell’Arcobaleno. Durante le cinque giornate decine di locali, bar, ristoranti e   librerie presteranno all’iniziativa i propri spazi per serate a tema, incontri e dibattiti. 
Molti i Partner che collaborano con la realizzazione della Milano Pride week, tra i quali il teatro   “Elfo Puccini” che ospiterà la mostra fotografica dal nome “Istruzioni per l’Uso” e avrà in cartellone   lo spettacolo “Shopping & Fucking”. La casa editrice “il Saggiatore” aprirà giovedì 27 giugno la   propria sede di via Melzo 7 per una “open night” dedicata al Pride, con musica, aperitivo e vendita   libri. Hanno aderito alla Pride Week anche la libreria Feltrinelli di Corso Buenos Aires, il Teatro dei   Filodrammatici, la casa editrice Lo Stampatello.
Per la serata conclusiva, sabato 29 giugno, Piazza Oberdan sarà trasformata, con musica, tavoli,   sedute e un bar temporaneo, mentre l’accademia di danza “DanceHaus” di Susanna Beltrami   chiuderà la settimana di eventi con uno spettacolo di danza. 
Il sito internet www.milanopride.it ospiterà la mappa e l’elenco di tutti i locali che ospiteranno le   iniziative e gli eventi della settimana. Vetrofanie con il logo di Milano Pride e bandiere rainbow,   connoteranno i locali che hanno aderito alla Pride Week. Sconti saranno riconosciuti a tutti   coloro in possesso di una delle seguenti tessere: arcigay, arcilesbica e pride card scaricabile   gratuitamente dal sito Milano Pride.
Il Percorso
Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.