"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Perché i marciapiedi a Milano sono in asfalto?

A Milano c’è un’incongruenza che a volte sembra una presa in giro: in molte vie la careggiata presenta un rivestimento in pietra (specie dove passano i tram) e i marciapiedi invece sono asfaltati. L’asfalto d’estate si surriscalda e diventa una superficie morbida e quindi facilmente deformabile. Ne derivano vere e proprie colate di materiale, buche provocate da mezzi parcheggiati sui marciapiedi o dai cavalletti delle moto e altri danneggiamenti. Questo contribuisce a fomentare il senso di degrado. Almeno il centro città dovrebbe essere dotato di marciapiedi in pietra. Persino sui navigli i marciapiedi sono in asfalto! Preferirei strade asfaltate e marciapiedi in pietra, piuttosto che il contrario.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


2 thoughts on “Perché i marciapiedi a Milano sono in asfalto?

  1. Guido

    I marciapiedi a Milano sono in asfalto essenzialmente per due motivi:
    1- Nel sottosuolo dei marciapiedi sono presenti servizi che richiedono interventi di vario tipo per i quali è necessario uno scavo e il successivo ripristino. L’asfalto colato permette di farlo in fretta e a basso costo.
    2- L’asfalto colato con cui sono fatti i marciapiedi di Milano è un ottimo impermeabilizzante e il suo impiego limita, se non impedisce, l’infiltrazione di umidità nelle cantine.
    Gli asfalti colati usati per i marciapiedi sono oggettivamente spesso scadenti, ma non lo sono strutturalmente. E’ possibile realizzare pavimentazioni eccezionali, basta volerlo.

  2. Mario

    Sono in asfalto, e non solo a Milano comunque, perché ciò è coerente con la piena fruibilità a favore dei veicoli, i quali costituiscono il vero arredo urbano della città, insieme alla relativa segnaletica stradale (pali dritti e storti infillati ovunque…)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.