"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Zona Stazione Centrale – Che dire sul Gallia?

Un intervento così importante, sia per la storia dell’edificio che per la sua posizione, non può non essere comentato frequentemente. Manca ormai poco alla conclusione dei lavori, duranti più di quanto ci si aspettava, e il nuovo aspetto dell’ala più recente dello storico hotel convince solo in parte. Rimangono infatti non risolte alcune criticità: in primo luogo, l’ingombrante soluzione di copertura pare rialzata di un piano rispetto ai rendering; la scelta del colore, una tonalità di verde acqua, per alcune vetrate, appare a mio avviso poco convincente, in particolare sul retro del palazzo (in affaccio su Via Filzi) dove intere pareti di queste pannellature in vetro verdino schermano alla vista spazi tecnici; infine sulla copertura dell’ala storica è comparsa una struttura in vetro verdino e metallo che fa capolino osservando il fronte dalla piazza: forse si poteva trovare una soluzione meno impattante.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


One thought on “Zona Stazione Centrale – Che dire sul Gallia?

  1. dinocorse

    le foto pubblicate non sono delle migliori. l’intevento non spicca a mio avviso per originalità e appiatisce la struttura, tuttavia è in linea con la vetrificazione di molti palazzi nella zona e da un tocco di modernità alla zona che non disprezzo. Complessivamente voto 7,5. saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.