"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Quadrilatero – Nulla da fare per Via Montenapoleone, almeno per ora

«Per Montenapoleone, la riqualificazione è rinviata a dopo l’Expo». Parola di Carmela Rozza, l’assessore ai Lavori pubblici, che prima di emettere il “verdetto” ha fatto un attenta valutazione del ‘piano lavori’. «Per sistemare la via, rifacendo fognature e tutti i sottoservizi, il cantiere rimarrebbe aperto almeno un anno spiega e quindi si rischia di arrivare all’Expo con via Montenapoleone sottosopra. Ecco perché è meglio far partire i lavori dopo».

Un’altra occasione persa per questa città che si aspettava molto dall’effetto EXPO e invece si vede svanire molte occasioni di rinnovo urbanistico in vari punti della città.

Per la riqualificazione della famosa via del Quadrilatero, il Comune aveva messo in preventivo circa un milione e mezzo di euro e se sarà confermato il rinvio dei lavori a dopo l’Expo, verranno messi a bilancio nel 2015. Dice l’assessore, a sostegno della sua tesi sul rinvio dei lavori: «Quando in centro sistemiamo una strada, noi prevediamo di aggiustare prima tutta la parte sottostante, dalle fogne a tutti gli impianti tecnici, e solo dopo si passa alla ripavimentazione. Tutto questo, nel caso di Montenapoleone, comporta tempi lunghi, con il rischio di arrivate all’Expo e avere ancora la strada a soqquadro».

Per la zona del Quadrilatero, il Comune prevede l’innalzamento del livello delle strade al livello dei marciapiedi e la pavimentazione di questi fatta con pietre e non più bitume. Un nuovo look più consono alle strade dedicate allo shopping di lusso. «Ma per l’Expo non ce la facciamo, meglio rinviare a dopo» ribadisce l’assessore Rozza.

Notizia estratta da La Repubblica.
monte-napoleone-2 monte-napoleone-3


Urbanfile utilizza mappe basate su dati ©️ OpenStreetMap contributors

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.