"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Ticinese – Cosa non ci convince in Piazza XXIV Maggio

Quando i soldi sono pochi, si vede; si vede eccome! Presso il cantiere Darsena/Piazza XXIV Maggio i lavori procedono a ritmo serrato e già possiamo farci un’idea del risultato finale dai particolari già sistemati: il mercato coperto, i marciapiedi, le aiuole, i lampioni. La sensazione è che un budget risicato stia portando a risultati discutibili.

Il mercato coperto si pregerà anche di eleganti corrimani in legno lungo le balaustre che si affacciano sulla Darsena; tuttavia sono tanti i particolari che non ci convincono: il chiosco del pesce, ad esempio, non ancora terminato ma già oggetto di critiche feroci. Un manufatto alquanto banale che ora, installate le saracinesche, ci perplime ancor più di quanto ci saremmo aspettati. Che fosse concepito in stile contemporaneo o quasi replica ottocentesca, noi ci saremmo aspettati qualcosa di più accattivante, ricercato. Niente di tutto questo, soltanto una costruzione dove la praticità senza gusto ha la meglio su tutto.

Un altro dettaglio che ci lascia a bocca aperta, e in senso certamente negativo, è la scelta dei lampioni in XXIV Maggio. Come si vede dalle foto che abbiamo scattato, si è deciso per un sistema di illuminazione standard che troviamo qui e là in città; niente che invece potesse caratterizzare e dare unicità e personalità a questa nuova piazza. Lampioni che andrebbero forse bene altrove, ma non in un luogo così monumentale. Perché non sono stati utilizzati, a questo punto, i lampioni già presenti in Darsena, di certo moderni ma che in qualche modo ricordano un po’ quelli d’epoca, quelli verdi a tre braccia con lampade a goccia? Infine, come se non bastasse, in alcuni punti si è pensato fosse meglio usare due pali grossolanamente affiancati anziché un più armonioso lampione biforcuto.

Insomma, la città del design, dell’arredamento e della moda ha evidentemente tecnici comunali dalla fantasia blindata.

2014-10-28 Porta Ticinese 0 2014-10-28 Porta Ticinese Lampioni 0 2014-10-28 Porta Ticinese Lampioni 1 2014-10-28 Porta Ticinese Lampioni 2

I pre-esistenti lampioni verdi della Darsena

2014-10-28 Porta Ticinese Lampioni 3 2014-10-28 Porta Ticinese Lampioni 4

 

Il chiosco del pesce
2014-10-28 Porta Ticinese 13 2014-10-28 Porta Ticinese 14 2014-10-28 Porta Ticinese 15
Le nuove balaustre in legno

 

2014-10-28 Porta Ticinese 4 2014-10-28 Porta Ticinese 5
2014-10-28 Porta Ticinese 1

2014-10-28 Porta Ticinese 2 2014-10-28 Porta Ticinese 3

2014-10-28 Porta Ticinese 6 2014-10-28 Porta Ticinese 7 2014-10-28 Porta Ticinese 8 2014-10-28 Porta Ticinese 9 2014-10-28 Porta Ticinese 10 2014-10-28 Porta Ticinese 11 2014-10-28 Porta Ticinese 12


Urbanfile utilizza mappe basate su dati ©️ OpenStreetMap contributors

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


One thought on “Milano | Porta Ticinese – Cosa non ci convince in Piazza XXIV Maggio

  1. civicsense

    E’ un progetto minimalista ma almeno è pulito,lineare.Quello che preoccupa è l’incoscienza di chi ha progettato le superfici a mattoncini senza prevedere una protezione superficiale(nanotecnologie).Sono ormai trenta anni che abbiamo danni per milioni di euro causati dai vandali della bomboletta.Quando avremo la devastazione spray tra qualche mese chi provvederà alla sabbiatura?Non sono superfici intonacate per le quali basta una riverniciatura.Siamo alle solite: inaugurazione in pompa magna di opere e poi le si lasciano andare alla malora perchè Milano non ha un servizio di manutenzione.Ma adesso è l’ora di dire basta a questo sistema!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.