"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Zona Fiera – Il sottobosco di Via Michelangelo Buonarroti

Via Michelangelo Buonarroti elegante via che unisce Piazza Piemonte, Wagner e Giulio Cesare nei quartieri di classe che si trovano a ovest del Centro. La via è graziosamente alberata come molte altre nella zona. Però passeggiando per questa via, ci si accorge del degrado che giace ai piedi delle grandi piante. Anzitutto i parcheggi selvaggi sotto gli alberi che portano un’estrema incuria anche al selciato e ai marciapiedi stessi, arando il terreno e rompendo le pianticelle appena ripiantate, poi l’immondizia abbandonata dai soliti incivili che se ne fregano di vivere su questo pianeta. Il sogno sarebbe veder sparire le automobili da sotto gli alberi, ma almeno una migliore attenzione alla pulizia non sarebbe male.

2014-10-19 Via Michelangelo Buonarroti 1 2014-10-19 Via Michelangelo Buonarroti 2 2014-10-19 Via Michelangelo Buonarroti 3 2014-10-19 Via Michelangelo Buonarroti 5 2014-10-19 Via Michelangelo Buonarroti 6 2014-10-19 Via Michelangelo Buonarroti 7 2014-10-19 Via Michelangelo Buonarroti 8

 

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


One thought on “Milano | Zona Fiera – Il sottobosco di Via Michelangelo Buonarroti

  1. Gerry

    Buongiorno non so chi contattare per segnalare il problema delle edicole chiuse e MAI RIMOSSE
    Il via Buonarroti 2/4 ce n’è una occupata da anni da un senza tetto e in via Elba un’altra sta affondando nell’asfalto… e chissà quante altre in città
    Un vero peccato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.