"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Eventi: Milano tra le Stelle

“Urbanfile ha consegnato ieri,lunedì 30 novembre 2015, in occasione di “Milano tra le Stelle“, il proprio premio annuale.

Per il 2015, anno del grande successo di Expo, il premio Urbanfile è stato assegnato a Giuseppe Sala (“per aver portato Milano nel mondo e il mondo a Milano), a Giacomo Biraghi e Matteo Gatto (“per aver ascoltato la città e parlato al mondo”).

I premi sono stati ritirati da Matteo Gatto – Visitor Experience & Exhibition Design Director di Expo – che ha ribadito l’importanza di portare avanti anche per i prossimi anni lo spirito di Expo e la valorizzazione del territorio milanese.

L’evento si è svolto al 31° piano del Grattacielo Pirelli” grazie alla infaticabile organizzazione della rivista Where® in collaborazione con l’associazione culturale Milano Loves You e con l’Osservatorio Metropolitano di Milano e  con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo della Regione Lombardia, della Città Metropolitana di Milano e del Comune di Milano.

2015-11-30_Pirelli_Where_0

Featured_Milano_Stelle
  2015-11-30_Pirelli_Where_1 2015-11-30_Pirelli_Where_2 2015-11-30_Pirelli_Where_3 2015-11-30_Pirelli_Where_4 2015-11-30_Pirelli_Where_5 2015-11-30_Pirelli_Where_6 2015-11-30_Pirelli_Where_7  2015-11-30_Pirelli_Where_8




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


2 thoughts on “Eventi: Milano tra le Stelle

  1. -Ale-

    Wow, adesso Urbanfile distribuisce benemerenze!!!
    Nell’anno in cui Expo è stato un successo, ha senso premiarne i responsabili, ma sarebbe bello sapere con che criterio assegnate i riconosciementi e chi lo decide.

    E’ positivo il fatto che le istituzioni ascoltano un blog “dal basso” vissuto dai cittadini! Complimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.