"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Zona Porta Volta – Un bel sopralzo

In via Porta Volta al 13, sopra un bel palazzo eclettico di fine Ottocento è stato fatto un intervento di sopralzo. é stata creata una mansarda con terrazza sulla sommità, l’effetto da terra è molto gradevole e dobbiamo dire che tutto sommato si tratta di un bel intervento non troppo invasivo.

 

2016-01-01_Sottotetto_Via_Volta_1

2016-01-01_Sottotetto_Via_Volta_2 2016-01-01_Sottotetto_Via_Volta_3 2016-01-01_Sottotetto_Via_Volta_4

 

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


3 thoughts on “Zona Porta Volta – Un bel sopralzo

  1. Francesco De Collibus

    In realtà fare una mansarda alla francese cosî’ è assolutamente semplice e possibile. Non si capisce perchè debbano rovinare la città nelle maniere che vediamo cosî’ spesso

  2. Davide V.

    Concordo in pieno, questo è un recupero di un sottotetto sensato, io non sono contrario a priori ma il problema è che non ci sono regole sufficientemente rigide e purtroppo tutto è concesso. La città si è riempita di obrobri che non si vedono nemmeno nelle città in cui l’abusivismo edilizio la fa fa da padrone.

    La qualità degli interventi dipende purtroppo solo dal buon gusto del progettista tanto sono larghe le maglie della normativa, non è che così che dovrebbe funzionare.

    La mansarda alla francese dovrebbe essere l’unico sopralzo possibile per i palazzi di quell’epoca!

    Se volete vedere un altro sopralzo realizzato a regola d’arte che anzi ha abbellito ulteriormente il palazzo che lo ospita andate in via Borsieri al 26, il palazzo è passato da 4 piani a 5 + mansarda ed il risultato è favoloso; peccato che sia un caso più unico che raro.

  3. giacomo tedeschi

    Nn realtà l’indirizzo è via Volta 13, la struttura del sopralzo è stata realizzata completamente in legno lamellare e portata in alto prefabbricata, forse anche le pareti; è un sistema di costruzione tipico del nord europa e credo fosse una ditta del trentino o giù di lì. So che si poteva anche andare a vistare mentre la realizzavano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.