"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Venezia – Piazza Oberdan: vestita a festa ma indecorosa – 2

Ecco la seconda parte del nostro reportage fotografico che cerca di capire i difetti o le mancanze che caratterizzano quest’intervento di risanamento che era necessario ma che poteva esser fatto meglio, almeno secondo la nostra opinione: pare proprio come una donna vestita a festa ma con le ciabatte.

Il grande bagolare ha finalmente ottenuto una grande aiuola, ancora in fase di realizzazione.

2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_29

 

Per le nuove aiuole è stata preferita all’erba una sistemazione con edera che, secondo noi, tra qualche anno quando sarà cresciuta nasconderà bene l’immondizia che si accumulerà o che verrà gettata dagli incivili. Stessa sistemazione anche per la nuova aiuola che vede anche con pietruzze di lapilli. Peccato, perché secondo noi un aiuola verde è sempre più bella di questa aiuola rossastra e pietrosa.

2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_30 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_31 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_32 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_33 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_34 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_35 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_36 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_37

 

Alla fermata dei tram si sono creati i nuovi marciapiedi per ospitare chi aspetta il tram, ma senza sistemare il resto che, come si vede dalle foto, appare brutto e deformato dal tempo. Qui, tra i grandi platani, avrebbero potuto creare una bella aiuola verdeggiante invece c’è solo una distesa di catrame.

2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_38 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_39 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_40

 

Questo, crediamo, sia stato l’errore peggiore: non approfittare dei lavori alla piazza ed eliminare le vecchie rotaie del tram, quelle che svoltavano in via Spallanzani. Come si vede, finiscono sotto il marciapiede e per giunta sono inutilmente fonte di rumore visto che ad ogni passaggio d’auto creano un grande suono fastidioso.

2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_19

2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_20

2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_41 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_42 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_43 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_44 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_45

 

Per ultimo ci occupiamo dell’area attorno ai due caselli neoclassici del Vantini (1827-1828). Questo punto, più degli altri, avrebbe dovuto avere più rispetto, vista la monumentalità e invece nel progetto di riordino della piazza non è stato minimamente contemplato. Marciapiedi ridicolmente piccoli per un passaggio sostenuto, specie nel week-end. Archetti anti parcheggio e bitume non sono il massimo dell’eleganza. Auto parcheggiate su quasi ogni lato, compresa una rastrelliera per le auto elettriche (non si poteva posizionarle altrove?)

Sul lato dei bastioni e viale Vittorio Veneto lo spiazzo è terra di nessuno, un’edicola che pare una baracca si trova al centro, trasferita dall’angolo col Corso Buenos Aires a questa nuova collocazione. Odore di urina e pozzanghere non aiutano certo al decoro. Poi che dire di brutti semafori a ponte? Sono proprio necessari?

 

2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_46 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_47 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_48 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_49 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_50 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_51 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_52 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_53 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_54 2016-03-19_Porta_Venezia_Arredo_55




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


9 thoughts on “Milano | Porta Venezia – Piazza Oberdan: vestita a festa ma indecorosa – 2

  1. Mattb1

    errore grave non togliere le rotaie.
    Cmq io avrei fatto una grande rotonda rendendola pedonale, intorno ai caselli, pavè posato come in piazza 24 maggio e parigine antisosta e dentro ai caselli qualcosa di interessante come mini mostre o ristoranti.

    E passaggio del tram garantito nella zona pedonale.

  2. Camillo

    Oltre a tutto quello sacrosanto che avete detto, perché non far passare la pista ciclabile sotto gli archi dei caselli?
    Così si creava spazio per i pedoni.
    La piazza é e purtroppo rimane orrenda bel suo complesso con interventi senza un disegno globale ed eseguiti in maniera superficiale solo per ottenere voti.
    Più coraggio e più competenza!

    1. Marshall

      La pista ciclabile non può passare sotto gli archi perché ci sono 5 gradini da salire. E se non ci fossero i gradini ci sarebbero problemi di visibiità.

      1. Camillo

        Ciao, ti sbagli, i gradini sono solo davanti e non dietro.
        Per la visibilità hai ragione, spero proprio prima o poi faranno una isola pedonale attorno ai caselli e una rotatoria al posto dei semafori.
        Magari eliminando anche i tram e le rotaie…

  3. Camillo

    Vi prego fate un giro da Repubblica a corso Buenos Aires lungo viale Tunisia avanti e indietro e documentate la bruttezza della pista ciclabile :larga, stretta, tombini, pali, curve,…
    Mio dio che spreco.
    Tolto lo spazio ai pedoni e a un po di verde invece che alle auto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.