"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Fiera – Via Silva, solita sciatteria

Via Silva unisce Via Monte Rosa con Viale Scarampo. Come molte altre strade di Milano,  a seconda degli isolati cambia aspetto, cambia arredo urbano, cambia da via ben tenuta con aiuole a via degradata e mal tenuta.

Così, ad esempio, partendo da Piazzale Fratelli Zavattari percorriamo prima Via Pietro Tempesta, proseguimento di via Silva, all’altezza della sede de Il Sole 24 Ore è stata sistemata con marciapiedi esageratamente larghi, lampioni di design e fioriere.

Via_Silva_1

2016-06-15_Via_Silva_2 2016-06-15_Via_Silva_3

Via_Silva_2

Basta superare Via Monte Rosa e entrare in via Silva ed eccoci nella sciatteria: auto parcheggiate sulle aiuole, sterrati, pozzanghere, fango sono una caratteristica di questo tratto di via.

2016-06-15_Via_Silva_4 2016-06-15_Via_Silva_5 2016-06-15_Via_Silva_6

Qualcuno si è prodigato per far sistemare l’aiuola e togliere il parcheggio davanti al proprio negozio, ed ecco che si torna ad una certa civiltà.

 

Via_Silva_3Via_Silva_4 2016-06-15_Via_Silva_7 2016-06-15_Via_Silva_8

Parte terminale (che poi è l’inizio della via, visto che inizia da Viale Scarampo) sistemata come ci piacerebbe fosse tutta la via, con aiuola verde e alberature.

 

2016-06-15_Via_Silva_1 2016-06-15_Via_Silva_9

Via_Silva_7


Urbanfile utilizza mappe basate su dati ©️ OpenStreetMap contributors

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


One thought on “Milano | Fiera – Via Silva, solita sciatteria

  1. Renato S.

    Del tutto vero. Ma molto nasce dall’effetto terra di nessuno innescato dal paradosso giuridico in base al quale gli ausiliari non possono multare per divieto di sosta le vetture sul marciapiede. Possono intervenire solo sulle soste abusive su righe blu e gialle.
    Quindi: pendolari che prendono la M1 a Lotto o la M5 a Portello, abitanti senza contrassegno o che non vogliono spostare l’auto per il lavaggio settimanale, impiegati di Inps e uffici del complesso ex Alemagna e Sole24Ore, tifosi diretti a San Siro, tutti piantano l’auto in via Silva certi della totale impunità.
    Tanto che, come documentato nelle foto, alcuni condomini (foto 8, davanti alla farmacia) si sono mobilitati costruendo in autonomia aiuole verdi recibtate anti-parcheggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.