"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri – Completata la scultura Coloris a CityLife

La scultura di Pascale Marthine Tayou, Coloris, è stata completata. Come dicevamo, si tratta sicuramente della scultura più d’impatto delle varie del progetto Artline, sparse nel nuovo parco cittadino di CityLife a Tre Torri. Certamente diverrà una delle più fotografate secondo noi.

L’opera è composta da una pavimentazione in calcestruzzo raffigurante il planisfero terrestre su cui sono piantati un centinaio di pali metallici dai colori pastello e dalle dimensioni variabili, tra i 6 e i 12 metri di altezza, e sulla sommità di ognuno di essi è posizionato un uovo. L’installazione dà vita a un’esplosione di colori sia caldi, sia freddi, ma tutti intensi e luminosi che si riverberano sulla città.

Per ora il terreno attorno alla scultura è rimasto interdetto ai cittadini, anche per permettere all’erba di ricrescere.

 




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


5 thoughts on “Milano | Tre Torri – Completata la scultura Coloris a CityLife

  1. Fracchiolla Giorgio

    ASSOLUTAMENTE FUORI SCALA. CONSIDERATO IL CONTESTO AVREBBE DOVUTO ESSERE DI ALMENO DIECI VOLTE PIU’ GRANDE PER RAPPRESENTARE L’ICONA DI UN QUARTIERE. L’OPERA, IN SE, NON VALE NULLA, E SOLO LA GRANDE DIMENSIONE NE AVREBBE POTUTO GIUSTIFICARE LA PRESENZA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.