"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Zona San Babila – L’ex Palazzo INA si rifà il portico

Tra via San Paolo e via Agnello si trova il palazzo INA progettato nel 1963 da Gio Ponti, sorto sulle macerie della Seconda Guerra Mondiale. Qualche anno fa questo interessante edificio per uffici (a dire il vero non molto amato dai milanesi) rivestito di splendide ceramiche lisce e a diamante, tipiche dell’architettura del grande architetto italiano, venne sottoposto ad un restauro, dove al piano terra è stato effettuato un intervento di rivestimento con lastre di marmo verde, da rendere più “moderno” il complesso per uffici. L’edificio è attraversato da un passaggio stradale e pedonale che connette le due vie sulle quali si affaccia.

Quinta foto di Milano Foto Gallery

Come dicevamo, il passaggio, carrabile e pedonale, è stato sottoposto ad una leggera riqualificazione. Infatti uno dei lati rimasto ad intonaco sino all’intervento, è stato rivestito di marmo verde come il resto dell’edificio. L’intervento gestito da Generali, fa seguito anche al cambio di affittuario nel palazzo che affaccia sul Corso Vittorio Emanuele, dove al posto dello sportello bancario ci sarà un negozio Nike che aprirà il prossimo mese.

Di seguito alcune fasi della trasformazione del passaggio con il nuovo rivestimento in pietra verde. Sperando si faccia anche qualcosa per il disordine di motorini, specie quelli parcheggiati sui marciapiedi.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


6 thoughts on “Milano | Zona San Babila – L’ex Palazzo INA si rifà il portico

  1. Wf

    Gli infissi in alluminio sembrano l’Albania ex Urss…

    Andrebbero vietati.

    Sto armi verde poi… boh mi sembra mi zia del paese che ha fatto i soldi.
    Very triste.

    Speriamo dal vivo faccia un effetto diverso.

    1. Anonimo

      Il verde e le piastrelle ci stanno tutti.

      Gli infissi in alluminio color…alluminio penso fossero hi tech nel 1960 ma adesso concordo che fanno una impressione diversa.

    2. SD

      Gli infissi in alluminio, in generale, sono lo standard del settore, e costano anche svariate migliaia di euro a telaio. Voi cosa preferireste, scusate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.