"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Turro – Nuovi rendering per Valtorta 32

Lo Studio Cino Zucchi ha progettato un complesso residenziale in via Valtorta 32, a Turro.

Avevamo visto lo scorso anno i primi rendering del progetto di Zucchi, ma poca roba, finalmente sono comparsi questi nuovi rendering che mostrano meglio come apparirà il nuovo complesso residenziale posto all’angolo tra via Valtorta e Via Gerolamo Rovetta.

Di seguito i primi rendering apparsi in rete.

Qui vi era una piccola ditta con capannoni e strutture industriali dismesse da qualche anno. Ci troviamo nel cuore antico del quartiere Turro, dove a pochi passi troviamo la chiesa della zona, la Parrocchia di Santa Maria Assunta in Turro. Qui trovate alcune foto delle demolizioni e delle bonifiche.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


13 thoughts on “Milano | Turro – Nuovi rendering per Valtorta 32

  1. enrico.liebermann@libero.it

    Complimenti sinceri al renderista, sono rendering davvero ben fatti. E poi quel colpo di genio della Fiat 126 verdastra col vecchio…!

  2. Joe

    Non fateceli nemmeno vedere questi rendering. Non perché siano brutti ma perché orrendo è il progetto dell’ennesimo palazzone-alveare. Quando Milano imparerà a costruire condomini massimo a 2 o 3 piani con giardinetto privato sarà sempre troppo tardi

    1. Harry

      Concordo. I primi rendering lasciavano ben sperare..
      Questi nuovi rendering invece fanno trasparire un ennesimo palazzone (sembra un dormitorio) peraltro totalmente decontestualizzato.
      Il quartiere infatti è ricco di storia e di edifici bassi in stile “liberty” dei primi del ‘900.

      Sono veramente deluso da questo progetto.

  3. Harry

    Concordo. I primi rendering lasciavano ben sperare..
    Questi nuovi rendering invece fanno trasparire un ennesimo palazzone (sembra un dormitorio) peraltro totalmente decontestualizzato.
    Il quartiere infatti è ricco di storia e di edifici bassi in stile “liberty” dei primi del ‘900.

    Sono veramente deluso da questo progetto.

  4. Anonimo

    Io abito in via Rovetta. Spero proprio che non facciano un orrore come quello mostrato nel secondo rendering.
    I lavori di demolizione sono ancora in corso perché (a differenza di quanto scritto) prima c’era una struttura dell’Enel con centraline, uffici etc. e quindi credo anche che debbano bonificare.
    Hanno ricominciato in questi giorni dopo un lungo periodo di silenzio.
    Mi auguro proprio che non sia questo il progetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.