"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Corvetto – Riqualificazione di piazza San Luigi: luglio 2020

L’intervento in piazza San Luigi (sagrato dell’omonima chiesa ottocentesca) riguarda un’area di circa 2.000 mq e consiste nella riorganizzazione e razionalizzazione dello spazio pubblico in funzione di una maggior fruibilità. Ci troviamo in zona Corvetto-Gamboloita a lato di Corso Lodi.

I lavori sono cominciati da pochi giorni e già iniziano a vedersi i primi interventi, come la creazione di uno spartitraffico al centro di via Scrivia, all’incrocio con corso Lodi, dove è prevista la posa di pilomat mobili per regolamentare l’accesso alla nuova zona a traffico limitato che comprende anche via Don Bosco.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


8 thoughts on “Milano | Corvetto – Riqualificazione di piazza San Luigi: luglio 2020

  1. Wf

    Ma allora si può immaginare Milano senza automobili nelle piazze!!!

    E le persone che popolano le strade!
    Si può fare…

    1. Aurora

      Certo che si può fare. E’ da anni, prima la giunta Pisapia ora quella Sala, che vanno avanti con le pedonalizzazioni. Il problema sono i “soliti idioti” che per partito preso si oppongono.

      1. Anonimo

        E’ da 30 anni che si pedonalizza Milano
        Via Dante
        Corso Vittorio Emanuele
        Corso Garibaldi
        Via Paolo Sarpi
        Piazza Santa Maria delle Grazie
        I progetti “senza auto” di Porta Nuova e Citylife
        ecc ecc

        La cosa che serve è aumentare il ritmo! 😉

        1. Wf

          😁😁😁👍👍

          Direi che finalmente oggi i rapporti di forza auto vs cittadini si sono ribaltati…

          Oggi è un buon giorno…

          Oggi è QUEL giorno del… we shall overcame!

          Stiamo vincendo la guerra.

          Oggi è un giorno di sole
          😁😁😁👍

      2. _

        Giuste le pedonalizzazioni ma dobbiamo recuperare in “qualità”.

        Vogliamo anche solo prorare a paragonare il progettino di Piazza San Luigi con la pedonalizzazione di Piazza Tommaseo?
        Negli anni 90 non c’era la sensibilità di oggi al tema pedonalizzazioni nel mondo, eppure a Milano eravamo avanti….

  2. Anonimo

    A mio parere ora inizia a essere urgente pedonalizzare almeno Corso Garibaldi, via Solferino, viale Pasubio, e Piazza Diaz.
    E iniziare a pedonalizzare Corso Buenos Aires nel weekend, o almeno tutte le domeniche.
    È da Piazza Castello che non si pedonalizza una strada o piazza importante, vanno bene questi piccoli interventi ma serve più coraggio.
    E fare qualcosa per la velocità delle auto, troppi pazzi girano a velocità troppo elevate. Non si può rischiare la vita ogni singolo giorno che si esce a piedi o in bici dai.

    1. Wf

      Chicane, orecchie di elefante nei pressi dei semafori e delle curve a gomito… operazioni di moderazione della velocità.

      Fisiche.

      È fattibile tecnicamente.
      Oggi possiamo cambiare.
      Dobbiamo cambiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.