"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Volta – Riqualificato il ponte di via Farini: le foto

Come abbiamo visto, il ponte di via Farini a Porta Volta, aperto al traffico ieri (5 settembre), è stato oggetto di un importante e lungo intervento di manutenzione da parte del Comune di Milano e di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) che si era reso necessario per mantenere in efficienza le strutture portanti del manufatto e consentire contestualmente il completo rifacimento dell’armamento tranviario, delle pavimentazioni stradali e dei marciapiedi.La realizzazione di questo intervento, il cui costo è stato ripartito tra Comune di Milano e RFI, è stato di circa 13 milioni di euro.
I lavori di ripristino della costruzione erano già partiti a dicembre 2019  per quanto riguarda l’ambito ferroviario: un cantiere che,  nella prima fase, aveva interessato la parte inferiore del manufatto senza impatti sulla viabilità. Soltanto da inizio luglio 2020 il  ponte era stato completamente interdetto al transito per consentire gli interventi che non potevano essere realizzati in presenza di traffico. (Foto Valter Repossi)

Sempre da ieri, sabato 5 settembre tutto torna alla normalità e oltre al traffico veicolare ha ripreso il regolare transito dell’autobus della linea Atm 70, della 92 su via Imbriani, e dei tram 33 e 4, quest’ultimo limitando il proprio percorso alla fermata Monumentale a causa dei lavori su via Montello sino a domani, lunedì 7 settembre (data in cui riprenderà il normale percorso). Anche la linea del tram 2 riprenderà il suo regolare percorso a partire sempre da lunedì 7 settembre con la fine dei lavori di via Imbriani e via Montello.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


9 thoughts on “Milano | Porta Volta – Riqualificato il ponte di via Farini: le foto

  1. Andrea

    Perché i tram hanno limitazioni di velocità? Già a Milano hanno migliaia di fermate tutte vicine, non godono della precedenza semaforica… Poi se anche dopo interventi come questo non possono andare a più di 15 km orari pretendiamo di avere una rete di trasporti da città Europea? Avete mai preso un tram a Praga, Vienna, Berlino, Nizza? Da noi sempre essere ancora all’epoca dei tram a vapore… I tram devono avere maggiori velocità commerciali per essere competitivi ed attirare passeggeri. La gestione attuale della rete tranviaria é imbarazzante. Anche l’assurdo norma sul divieto di accodamento in fermata.

  2. Mariano Maistrello

    Limitandoci alla sola rete dei ‘tram’, sono perfettamente d’accordo. E’ quella messa peggio, per niente efficiente. Per arrivare a renderla davvero competitiva ci sarebbe da intervenire sui diversi componenti: sulla rete in ferro (eliminando i tanti tratti di linea obsoleta e inutilizzata, e curandone stabilità e rumore con iniezioni di gomme dure nei tanti tratti di selciato consumato); sugli stessi mezzi (sostituendo gli ‘storici’ e anacronistici cari vecchi tram, troppo rumorosi e lenti!, tenendone qualche esemplare giusto per iniziative cittadine o eventi speciali, oltre che per il museo ATM); sulle ‘regole’ (curando tutti i punti deboli dell’attuale sistema che portano a quel misero 15 km/h).

      1. Bm

        Io ci passo ogni giorno… è il posto più brutto dove andare in bicicletta. Soprattutto quando devi suonare il campanellino 20 volte perché la gente non si leva dal cazzo

        1. Mark

          Bm, i pedoni non devono dare la precedenza alle bici. Le bici devono procedere a passo d’uomo. Scampanellare e disturbare è rigorosamente vietato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.