Milano | Sesto San Giovanni – M1 prolungamento M.Bettola: ci vedremo nel 2024

Il prolungamento della M1 a Monza Bettola pare ormai ancora una lontana chimera. 10 anni per realizzare 1800 metri di gallerie e due nuove stagioni, Sesto Restellone e Monza Bettola.

Infatti pare che per l’apertura dei tornelli delle due nuove stazioni dovremo aspettare ancora due anni, come ha detto l’assessore milanese alla Mobilità, Marco Granelli, durante la visita ieri ai cantieri M1 di Sesto San Giovanni e Cinisello: Apriremo a fine 2023, inizio 2024. Questo sempre si proceda senza più intoppi.

Ieri i rappresentanti delle due amministrazioni, quella di Milano e di Sesto San Giovanni, si sono trovati alla futura stazione di Sesto Restellone per fare il punto della situazione, questo dopo le polemiche avvenute solo poche settimane fa tra i due comuni.

I lavori nel cantiere sono appena ripartiti. La nuova impresa che ha ereditato i lavori si è messa all’opera già il 25 gennaio. «Lo scavo è già finito, proseguono le sistemazioni», spiega Granelli. Sono nove tappe, 258 giorni di interventi in superficie che si concluderanno a ottobre. È una boccata d’ossigeno per un quartiere «soffocato per dieci anni» che già in estate, con la riapertura al traffico di viale Gramsci, «potrà tornare a vivere», commenta soddisfatto l’assessore sestese ai Trasporti Antonio Lamiranda.

10 anni di lavori e ritardi che hanno fatto lievitare anche il costo totale che aggiornato è arrivato a 167 milioni di euro, di cui cento finanziati dal governo, il resto sulle spalle di Regione e Comuni.

“Resta ancora in sospeso il maxi hub di Cinisello-Monza.” come ha detto l’assessore Marco Granelli, che ha provato a fare il punto: “Stiamo lavorando per l’accordo con Mm, l’impresa costruttrice e la società Immobiliare Europea. Sarà quest’ultima a realizzare il centro commerciale che ospiterà lo snodo della mobilità pubblica a nord del capoluogo.”

Altro problema è il prolungamento di 13 km della linea Lilla, che, come immaginabile, anch’essa slitta di parecchio arrivando ad un ipotetica apertura non prima del 2029 (il Sindaco Sala aveva ipotizzato l’apertura ottimistica, per i giochi olimpici del 2026).

Le risorse ci sono, ma è stata la definizione del tracciato con le 11 stazioni che attraversano la città di Monza che hanno portato via più tempo del previsto: da Bignami, i treni correranno lungo viale Fulvio Testi, faranno una deviazione dentro Cinisello, passeranno dall’hub di Bettola e poi proseguiranno per il centro di Monza, fino all’ospedale San Gerardo, alla Villa Reale e al Polo istituzionale brianzolo.

Come ha spiegato Granelli: si sta lavorando sul progetto definitivo, poi si aprirà la valutazione d’impatto ambientale, che da sola porterà via un altro anno. A renderla necessaria è una delle ultime modifiche: i tunnel si snoderanno anche sotto il parco di Monza per sbucare di fronte alla Reggia. Ad ogni modo, i finanziamenti sono garantiti e non c’è rischio di perderli.

Cinisello-Monza, Monza Bettola, Bettola? Altro piccolo (confronto al resto) problema ancora irrisolto è quello del nome da dare alla futura stazione terminale della M1. In effetti non è semplice trovare una soluzione efficace per i potenziali utenti. Quell’area è in pratica al confine fra tre comuni; siamo a Cinisello, ma pochi metri a Est e si è a Sesto e pochi a Nord e si è nel Comune di Monza. Staremo a vedere se questo problema sarà risolto, prima o poi, di tempo, a quanto pare, ce n’è.

Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

8 commenti su “Milano | Sesto San Giovanni – M1 prolungamento M.Bettola: ci vedremo nel 2024”

  1. Possibile che per queste mancanze e sperpero di tempo e denaro in Italia non paghi mai nessuno ?

    Ricordo che anche il tempo è denaro e in questo caso denaro di tutti i cittadini costretti a subire molteplici disagi.

    Rispondi
  2. La stazione m1 m5 dentro auchan a Cinisello Balsamo è importantissima per lasciare fuori Milano migliaia di auto di abitanti della Brianza.

    Un vero nodo di stop and rail.

    Parcheggi la mattina e fai la spesa la sera al ritorno prima di riprendere l’auto parcheggiata.

    Win win

    Fare a tutti i costi.

    Rispondi
  3. Certo che e’ importantissima … e’ per questo che e’ una vergogna, doveva gia’ essere pronta nel 2015, e invece arrivera’ (forse) fra 3-4 anni !!! E non parliamo della linea 5 fino a Monza … la vedranno i nostri nipoti (a essere ottimisti).

    Rispondi
  4. Interessante che il prolungamento della linea M1 sia stato protetto dalla legge 126/2016. Spero che questo lavoro verrà portato a compimento nel 2024 come previsto. È importante che la metropolitana si espanda in modo ordinato e saggio visto che Milano è una città piuttosto grande. Grazie per l’informazione!

    Rispondi

Lascia un commento