"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Trenno – Cantieri in zona: febbraio 2021

Un aggiornamento di cantieri nel distretto di Trenno… alcuni li abbiamo visti già, come il plesso scolastico di Via Matilde Viscontini… oramai a buon punto o il progetto per la riqualificazione di piazza San Giovanni Battista, ora vi mostriamo altri due cantieri in zona, uno è quello di piazza Rosa Scolari 4, proprio dietro la parrocchiale. Si tratta di un palazzo residenziale di 3 piani disposto a corte e aperto verso la piazza.

Sul lato opposto di piazza Scloari, in via Fratelli Gorlini 28, sta sorgendo un nuovo palazzo residenziale affacciato sul bel parco di Trenno. Qui si trovava una villetta mono familiare.

In Via Fratelli Rizzardi si trova il piccolo cantiere delle residenze Parco Trenno, un grazioso edificio di 4 piani con giardino, oramai giunto quasi alla conclusione.

Sempre malconcia la vecchia Cascina Ortelli, posta all’angolo con Via Giacomo Balla attende ancora il suo futuro. La cascina è conosciuta anche come “il cortile della Mariuccia”, dal nome della moglie di Ortelli. Gli Ortelli allevavano pollame, oche ed anatre che andavano a vendere a Milano.

Torniamo in via Lampugnano, al civico 175, dove si trova la grande Cascina degli Ortolani e Cascina Scolari, entrambe riqualificate da poco.

Di fronte alla Cascina degli Ortolani si trovano i ruderi della Cascina Lampugnano o “Cort del Colombin”, che il Comune nel 2012 aveva incluso tra le cascine da recuperare ma per la quale ancora oggi nulla pare muoversi. Peccato, perché un restauro la riporterebbe ad una nuova gloria.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.