"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Nuova – Aggiornamento torre Unipol: 28 febbraio 2021

Ultimo aggiornamento di fine febbraio 2021 dal cantiere della Torre Unipol, dove si vede l’avanzamento del montaggio delle colonne della parte superiore, che lentamente si racchiude per formare l’enorme oblò a terrazza posto sulla cima. e, mentre il “cladding” entrò la fine di dicembre.

Si tratta del grattacielo di circa 120 metri, progettato dallo studio di Mario Cucinella Architects in costruzione a Porta Nuova, in via Melchiorre Gioia.

Foto Urbanfile e Valter Repossi.

Torre Unipol, Mario Cucinella Architects, Porta Nuova, via Melchiorre Gioia


Urbanfile utilizza mappe basate su dati ©️ OpenStreetMap contributors

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


3 thoughts on “Milano | Porta Nuova – Aggiornamento torre Unipol: 28 febbraio 2021

  1. N

    Secondo me il rischio di questa torre è quella di celare la magnificenza degli enormi pilastri che ne formano la struttura portante.
    Dai rendere il disegno predominante è quello dei grandi rombi, entro i quali si incastonavano i vetri irrealisticamente trasparenti che formavano la sua pelle esterna.
    Ma il rischio del nuovo frame bianco è che diventi talmente predominante da cancellare completamente il disegno della maglia retrostante e questo secondo me sarebbe un enorme paccato.

  2. Alessandro Magno

    Le aspettative su questa torre erano (e rimangono) altissime.
    Al momento l’impressione che si ha passandoci sotto non é eccezionale.
    La torre appare un po’ tozza (molto larga alla base per un altezza che anche per effetto del podio di piazza aulenti non dá l’idea di qualcosa di slanciato).
    Allo stesso modo quei vetri bianchi e trasparenti già montati …forse l’effetto notturno sará da paura, ma per quello di giorno non sono ottimista.
    Spero di ricredermi perché nei render era il progetto più innovativo della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.