"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Verziere – Asti Architetti rigenera il palazzo all’angolo del Verziere

Quasi completato l’intervento di riqualificazione per il palazzo posto ad angolo in via Verziere 11. Si tratta di un palazzo costruito negli anni Sessanta realizzato là dove si trovava uno degli angoli più belli di Milano, il Verziere, l’intero quartiere popolare famoso per il mercato, demolito a partire dagli anni Trenta del Novecento e cancellato definitivamente nel dopoguerra.

Già nel 2018, il palazzo di via Verziere 1A, venne riqualificato su progetto di Asti Architetti. Dal 2020 è partita anche la riqualificazione dell’edificio confinante di via Verziere 11, sempre dello stesso studio di architettura.

La proprietà è stata oggetto di un importante intervento di ristrutturazione ed è costituita da due edifici collegati al piano terreno: il primo (che si affaccia su via Verziere 11) si compone di nove piani fuori terra, mentre il secondo (che si affaccia su via Cavallotti 14), si compone di cinque piani fuori terra, cui si aggiunge, in entrambi gli edifici, un piano interrato.

L’edificio di via Verziere è stato allineato in gronda al “fratello gemello” formando ora un tutt’uno seppure differente.

Quasi concluso anche l’intervento di via Cavallotti 14, il quale presenta uno spazio commerciale al piano terra.

Riferimenti fotografici: Claudio Nelli

Tag: Verziere, Via Verziere, Asti Architetti, Riqualificazione, Via Cavallotti

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.