"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Volta – Via Ceresio 12 in rovina

E’ incredibile come certi palazzi, di proprietà statale e gestiti da enti pachidermici come l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, come per il palazzo razionalista di via Ceresio 12 a Porta Volta.

Più volte lo abbiamo menzionato, purtroppo quasi sempre per l’aspetto degradato. Si tratta dello splendido palazzo costruito nel 1938 col nome di Gruppo Rionale Benito Mussolini e progettato dall’architetto Mario Bacciocchi, forse più famoso per il suo capolavoro che è il distributore di benzina di Piazzale Accursio

Si trattava di uno spazio per le attività dei gruppi al potere di allora, i fascisti. Infatti la sua peculiarità è la presenza di una stretta ed alta torre che altro non è che un gruppo di 4 fasci stilizzati, proprio a simboleggiare l’appartenenza al periodo storico. Ma forse l’elemento più bello sono le finestre strombate in facciata.

Ricoperto in mattoncini di cotto, questa palazzina andrebbe restaurata e valorizzata meglio.
Nel tempo è stato modificato come immaginabile, soprattutto sono state aperte delle ulteriori finestre sopra il portale d’ingresso, qui in origine vi doveva essere un bassorilievo in marmo con l’effige del Duce a cavallo.

Nel seminterrato vi era una palestra che poteva ospitare eventi di proiezione con posti a sedere per 2000 persone, al piano terra gli spazi per le opere assistenziali e al primo piano vi erano gli uffici del gruppo politico. Una terrazza sul lato posteriore serviva come luogo dove praticare l’elioterapie assistenziali, in voga negli anni Trenta.

Oggi al suo interno sono ospitati gli uffici Uffici delle Dogane di Milano 1.

L’edificio andrebbe, come è evidente, restaurato e ripulito, anche perché è sede di un ente statale e dovrebbe essere d’esempio. Nel 2018 vennero issati i ponteggi alla torre per metterla in sicurezza, ma tra poco dovranno essere a loro volta messi in sicurezza, visto che in tre anni non è stato fatto nulla. Peccato.

Riferimenti fotografici: Roberto Arsuffi

Tag: Porta Volta, Architettura, via Ceresio, Porta Volta, Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Gruppo Rionale Benito Mussolini, Mario Bacciocchi, Razionalismo, Déco

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


6 thoughts on “Milano | Porta Volta – Via Ceresio 12 in rovina

  1. Manuel

    E la caserma in via Mascheroni? Da anni hanno messo le transenne (anni!) affinché ai pedoni non vengano colpiti dai calcinacci dei cornicioni che si stanno letteralmente sgretolando.

  2. Giovanni

    Il bassorilievo con il duce è posto nel cortile interno del palazzo ingresso via quadrio. Andrebbe restaurato anche quello, nel tempo sono caduti diversi pezzi dai davanzali.

      1. marco fumero

        Complimenti per il commento originale e per il coraggio di non mettere il proprio nome quando si dicono delle banalità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.