"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Brera – Cantiere per la riqualificazione di largo Treves: dicembre 2021

Aggiornamento di dicembre 2021 dal cantiere per la riqualificazione di Largo Treves in Brera

I lavori, come si vede, stanno interessando principalmente i sottoservizi, come le tubature dell’acquedotto, e dureranno parecchi mesi. A gennaio i lavori proseguiranno con la sistemazione superficiale della piazza, che sarà resa più pedonale e arricchita con una nuova grande pianta che farà compagnia al bel bagolare già presente.

Referenze fotografiche: Roberto Arsuffi

Brera, Largo Treves, Riqualificazione, Arredo Urbano

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


9 thoughts on “Milano | Brera – Cantiere per la riqualificazione di largo Treves: dicembre 2021

  1. Anonimo

    Forse adesso serve anche un po di serietà sui fumatori. Non possiamo vivere in una città sommersa di mozziconi gettati ovunque. Fumare va bene, ma non ovunque e lasciando sempre tracce di sporcizia attorno.

      1. Anonimo

        In comparazione a città come Monaco di Baviera, Vienna, Zurigo o Parigi non trova che Milano sia una città eccessivamente sporca e con pochissimo senso civico da parte di tutti?

          1. Gima

            Beh sei mai venuto a Foggia? hai mai girato il Sud ancora più sporco? Milano non la vedo pulita,piena di auto e scritte e posti tutti occupati. Prima di sparare fregnate documentati! Saluti

        1. Anonimo

          OK Monaco e Vienna, ma Parigi non è che sia proprio pulitissima…

          E comunque, più che sporca Milano è disordinata…
          Sono i pali storti, i panettoni e archetti disseminati, i marciapiedi di catrame impolverato, i graffiti ovunque, che danno un’impressione di sporco anche dove sporco non è

          1. Manuele Mariani

            È esattamente così . La città NON è sporca, ma risulta tale, per via del caos visivo. Se i muri fossero senza scarabocchi, i pali fossero di meno (e NERI, come a Londra e Parigi..) già cambierebbe tutto. Invece a Milano, vige l’anarchia. non li hanno saputi mantenere della stessa tipologia, neppure nel quadrilatero della moda, dove erano tutti neri e i segnali stradali “a cassonetto”.
            Poi sul fatto che esistano ancora i panettoni lungo le strade, è davvero scandaloso !

    1. Anonimo

      certo che a me approvano un commento su dieci, ma a leggervi, o siete sodali di UrbanFile o scrivete cazzate talmente grandi da passare le maglie della censura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.