"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri – CityLife cantiere CityWave: fine febbraio 2022

Nuovo aggiornamento di fine febbraio dal cantiere per il CityWave (ex Portico, ma chiamato anche”lo Sdraiato”), l’edificio in costruzione nel quartiere di CityLife a Tre Torri.

Progettato dallo studio BIG – Bjarke Ingels Group, CityWave si propone come nuovo paradigma per gli uffici del futuro rispondendo ad una nuova idea di workplace, grazie a soluzioni progettuali innovative che mettono al centro la qualità della vita e ridefiniscono il concetto di sostenibilità. 

L’edificio è diviso in due parti separate da via Anna Maria Ortese.

Proseguono i lavori di bonifica dell’area con la raccolta in sacchi della terra da portar via.

Referenze immagini: Claudio Nelli

CityLife, Fiera, Tre Torri, viale Duilio, viale Boezio, viale Cassiodoro, viale Berengario, Palazzo delle Scintille, Velodromo Vigorelli, piazza VI Febbraio, BIG-Bjarke

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


5 thoughts on “Milano | Tre Torri – CityLife cantiere CityWave: fine febbraio 2022

  1. Anonimo

    Siamo sicuri che i sacchi di terra contaminata con amianto saranno portati via?
    Quando finirà la bonifica con continuo movimento di terra da parte delle ruspe intanto che tutti continuano a passare a pochi metri, bambini compresi?

    1. GArBa

      A suo avviso se uno vuole fare una porcheria riempie i sacchi da bonifica, ci mette la tag con la “a” e poi li riseppellisce? Signori, qui siamo alla paranoia pura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.