"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Metanopoli – Cantiere Nuova sede ENI: agosto 2022

Nuovo aggiornamento d’agosto 2022 dall’enorme cantiere per la futura sede Eni a Metanopoli, un quartiere di San Donato Milanese, cittadina a Sud-Est di Milano.

Si tratta del Sesto Palazzo Uffici ENI, progettato da Morphosis Architects e Nemesi & Partners, un complesso per uffici composto da 3 edifici che si sviluppano su un’area di 65.000 mq distribuiti tra le vie Emilia, Alcide de Gasperi, Correggio e Ravenna:

  • Icon Tower di 11 piani
  • Landmark Tower di 9 piani
  • Skygarden Tower con un centro congressi e una mensa

Prosegue il completamento con il montaggio delle facciate, come si vede dalle immagini di questi giorni. La forma della “grande astronave” inizia ad avere un senso e pare avere le carte per diventare un edificio iconico.

Percorrendo viale Alcide de Gasperi, abbiamo constatato che sono cominciati i lavori per la riqualificazione dei marciapiedi lungo il lato settentrionale del complesso per uffici.

Sempre in viale Alcide de Gasperi ecco la nuova rotonda con ciclabile all’incrocio con via Ravenna.

La stessa sistemazione è in corso anche all’incrocio tra via Correggio e via Cesare Battisti.

Referenze fotografiche: Roberto Arsuffi

Metanopoli, San Donato Milanese, Milano, Sesto Palazzo Uffici ENI, Morphosis Architects, Via Emilia, Viale Alcide de Gasperi, via Correggio, via Ravenna

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


9 thoughts on “Milano | Metanopoli – Cantiere Nuova sede ENI: agosto 2022

    1. Anonimo

      Ci vuole coraggio a definire un’area a un passo dalla M3, nel complesso di Metanopoli e al centro del comune di San Donato “in mezzo al nulla”.

      1. Anonimo

        San Donato, amico mio, è una landa desolata… Potrebbero ribattezzare il paese Santa Noia, salvo zona stazione, lì non ci si annoia per niente. E la metropolitana non è così vicina alla sede Eni.

        Farà la fine della sede Mondadori di Segrate (Sì anche Segrate è hinterland in mezzo al nulla ma almeno lì c’è l’idroscalo) praticamente come se non esistesse.

        1. Anonimo

          La nuova sede è a cinque minuti a piedi dalla metropolitana, collegata anche con trasporto pubblico, Car Sharing, Scooter Sharing e Bike sharing.
          San Donato è una cittadina come altre, con i suoi eventi, le sue associazioni, i suoi luoghi di aggregazione e i suoi servizi. Se si cerca di più, Milano è lì a due passi.

          E la Mondadori di Segrate è davvero in mezzo al nulla, visto che ad oggi l’idroscalo non serve a spostarsi e non aiuta a raggiungere l’area, ma anzi la divide da Milano.

          1. Anonimo

            Mi fa piacere sapere che esiste un orgoglio sandonatese… Lieto che ci stiate bene, ma è davvero da morte civile.

            Anche a me spiace che una sede così interessante sia così lontana da zone più nevralgiche di Milano. Ma considerando che l’azienda è Eni è comprensibile

    2. Anonimo

      San Donato è in enorme espansione. Vedremo presto nuove attività commerciali affiorare soprattutto nelle zone limitrofe al sesto palazzo ENI. Il mio consiglio? comprate casa a San Donato finchè siete in tempo, tra poco i prezzi schizzeranno a 5k/mq.

  1. Suso Dueto

    Si trova a 500 m dal capolinea della MM3.
    La vera domanda che si pongono i cittadini sandonatesi è chi andrà ad occupare tutti gli altri edifici che saranno svuotati per riempire questo nuovo enorme palazzo. Ad esempio il V Palazzo Uffici di Gabetti Isola del 1991.
    Finirà come gli uffici abbandonati di Via Medici del Vascello?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.