"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | San Babila – Viabilità: da martedì riapre via Cino del Duca e chiude via Durini

A partire da martedì prossimo, 25 ottobre, sono previste modifiche alla viabilità in zona San Babila, necessarie per consentire i lavori della realizzazione della nuova M4 e del parcheggio di via Borgogna. 

Saranno chiuse al traffico veicolare, ad eccezione dei residenti, via Durini, via Cerva e via Ronchetti, nella parte che da via Borgogna porta in via Cerva. Sarà invece riaperta la via Cino del Duca che, passando su via Borgogna e poi via Anselmo Ronchetti verso corso Monforte, consentirà la circolazione nella zona. 

A partire da lunedì 24 ottobre, invece, sono previste anche modifiche al percorso e alle fermate delle linee 54 e 61 e dei bus sostitutivi della linea M1 e M3.

I dettagli a questo link.

La fine lavori, con la conseguente riaperture delle vie interessate, è prevista per maggio 2023.

Viabilità, San Babila, Piazza San Babila, Via Durini, Cantiere, M4




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


7 thoughts on “Milano | San Babila – Viabilità: da martedì riapre via Cino del Duca e chiude via Durini

  1. Anonimo

    Ma per aprire la nuova piazza pedonale in San babila bisogna per forza attendere l’apertura della metro ?
    Ieri ho sbirciato dentro il cantiere di San babila e largo Augusto il cantiere è minimo, praticamente lavorano soltanto su i futuri ingressi della metro.

    Sarebbe bello liberare una zona così centrale senza aspettare altri 9 mesi!

  2. GG

    Spero che con il parcheggio interrato in via Borgogna (fin troppo in centro, c’è a 200m in via Mascagni) vadano ad eliminare i posteggi in superficie in zona in modo da allargare l’area pedonale.
    Non come il parcheggio sotterraneo in corso Matteotti e lo schifo che c’è in superficie li e in via S.Pietro all’Orto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.