"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Nuova – Cantiere Gioia 20 e 21 i Portali: fine novembre 2022

Aggiornamento di fine novembre 2022 dal cantiere di via Melchiorre Gioia a Porta Nuova dove sorgeranno i due edifici ai lati di via Melchiorre GioiaGioia 20 e 21. Il progetto è dello studio Antonio Citterio – Patricia Viel and partners, e la conclusione è prevista grosso modo per il primo quadrimestre del 2024.

Saranno due torri poste ai lati, un tempo occupati da due parcheggi, di via Melchiorre Gioia 20 (lato via Pirelli) e 21 (lato via Sassetti), rispettivamente una di 98 metri d’altezza (G20 EST) e una di 64 metri d’altezza (G21 OVEST). G20 Est sarà la sede della società KPMG.

Cantiere Portale Est – MG20 (lato via Pirelli): il bambino sta crescendo.

Cantiere Portale Ovest – MG21 (lato via Sassetti): qui invece si scava.

Referenze immagini: Duepiedisbagliati; (Rendering) Wolf Visualization Agency

Via Melchiorre Gioia, Porta Nuova, Centro Direzionale, Antonio Citterio – Patricia Viel and partners, G20 EST-G20 OVEST, via Sassetti, via Pirelli




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


One thought on “Milano | Porta Nuova – Cantiere Gioia 20 e 21 i Portali: fine novembre 2022

  1. Amedeo

    Nuovi tasselli nella trasformazione anonimo-moderna della zona, difficili da trasformare o demolire in futuro. Vien quasi da rassegnarsi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.