"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Lodovica – San Celso: apre al pubblico il campanile più antico di Milano

Torna visitabile dopo anni la più antica chiesa di Milano, voluta da Sant’Ambrogio nel luogo dove ritrovò i corpi di San Nazaro e San Celso, anche nota come la “Chiesa delle Spose”

Testo di Affari Italiani.

Avranno inizio il prossimo 24 Marzo, tutti i weekend dalle 15 alle 20, le speciali visite al Campanile della Basilica di San Celso, il più antico Campanile ancora in funzione di Milano con oltre 1.000 anni di storia.

L’iniziativa organizzata dal Gruppo MilanoCard – già gestore di diversi siti di interesse storico a Milano quali la Cripta di San Sepolcro, Highline Galleria, l’Archivio Storico della Ca’ Granda e il Sepolcreto dell’Annunciata– darà la possibilità di vivere un’esperienza unica salendo sul più antico Campanile di Milano, scoprendone la millenaria storia grazie alle guide che accompagneranno i visitatori, e offrendo la possibilità di godere di una vista mozzafiato su Milano dalla cella campanaria ad oltre 30 metri di altezza dal suolo.

Le visite, prenotazione obbligatoria al sito www.ilcampaniledeisospiri.it , avranno inizio il 24 Marzo e saranno disponibili tutti i weekend dalle 15.00 alle 20.00 con cadenza ogni 30 minuti. L’accesso è previsto per un massimo di 10 persone alla volta, i visitatori saranno sempre accompagnati da personale formato di MilanoCard che darà informazioni e racconterà aneddoti sul Campanile e sulla Basilica. Il costo della visita è di 10euro.

La Basilica di San Celso e il suo Campanile sono luoghi tanto cari ai milanesi, e non, anche per via della tradizione che vide per secoli le sposine portare il proprio bouquet sotto il Campanile in segno di augurio per un felice matrimonio, non a caso questa Chiesa è anche nota come la “Chiesa delle Spose”. Ai sospiri di speranza delle spose ma anche a dei Santi, combattenti e fedeli che sotto il Campanile passarono nel corso dei secoli, è dedicato il nome del percorso “Il Campanile dei Sospiri”. Tra questi, sicuramente ci saranno quelli di stupore da parte dei visitatori una volta raggiunta la cella campanaria e ammirato lo strepitoso panorama.

“Sempre più milanesi e non cercano punti da cui ammirare Milano dall’alto. Come nella tradizione del nostro Gruppo abbiamo voluto donare alla città la possibilità di avere questa strepitosa visuale non in un luogo qualsiasi ma sopra il più antico Campanile della città, parte integrante della storia di Milano e ora di nuovo fruibile dalle persone” dichiara Edoardo Filippo Scarpellini, Amministratore Delegato del Gruppo MilanoCard.

 

Il Campanile dei Sospiri – Visite al Campanile dei San Celso

Tutti i weekend dal 24 Marzo, dalle ore 15.00 alle ore 20.00

Prenotazione obbligatoria su www.ilcampaniledeisospiri.it

Costo: 10€ a persona

Indirizzo: Corso Italia, Milano

Informazioni: campanile@milanocard.it / Tel: 333-1704695

Una iniziativa di: Gruppo MilanoCard.

Condividi su:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


One thought on “Milano | Porta Lodovica – San Celso: apre al pubblico il campanile più antico di Milano

  1. Wf

    Bellissima questa cosa che Milano sta rinascendo e con il turismo sempre più luoghi vengono messi a disposizione per far scoprire Milano sia ai turisti che ai milanesi.

    Ottime iniziative.
    Dovrebbero aprire molti più luoghi e altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.