"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Varesine – Il nuovo cordolo in Via Melchiorre Gioia

In via Melchiorre Gioia, quasi all’incrocio con Viale Monte Grappa, c’è una pista ciclabile costruita ormai tempo fa, un percorso quanto mai contorto che fa gincana intorno ai vecchi edifici delle Cucine Economiche. Da pochi giorni – e questa è per noi una bella notizia – la corsia preferenziale per le due ruote è stata protetta, nel punto che vedete nello scatto qui sotto, da “un’isola stradale” rinforzata da un doppio cordolo, così da impedire il consueto parcheggio selvaggio e maleducato delle auto.

2013-02-03_Cordolo_Melchiorre_Gioia




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


One thought on “Milano | Varesine – Il nuovo cordolo in Via Melchiorre Gioia

  1. molla

    Se il cordolo menzionato protegge la pista ciclabile (ma come potrebbe visto che la pista si allunga per via M. Gioia e il cordolo è lungo poche decine di metri) siamo contenti. Ai residenti è parso incomprensibile e certamente sottrae 1 posto macchina di parcheggio ai pochi che ci sono, visto quelli riservati alla Finanza e all’hotel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.