"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | LA Maddalena – Il Nuovo Ospedale San Luca

Nel 2010 è stato consegnato il nuovo ospedale San Luca, sede milanese dell’Istituto Auxologico Italiano. Con i suoi 160 posti letto, le sale visita e gli ambulatori sarà un sicuro punto di riferimento per la cura alla persona. Progettato da ITI Srl (Arch. Bruno Marcotti, Arch. Tobia Marcotti) con l’idea di uno scrigno di protezione, a rappresentare un luogo sicuro, l’edificio è stato rivestito in zinco titanio, Zinteck, proprio perché questo, nelle intenzioni dei progettisti, rafforzerebbe l’idea di sicurezza. L’ospedale si compone di otto piani più la hall per l’accoglienza pazienti: il primo e il secondo per ambulatori e sale riunioni, il terzo per tutti i macchinari necessari al funzionamento degli impianti, i piani quattro, cinque, sei e sette per la degenza, e l’ottavo per gli uffici amministrativi.

Si trova nell’angolo nord di Piazzale Brescia, nel punto in cui via Alessandro Magnasco incontra viale Murillo. Personalmente come impressione generale lo trovo un po’ pesante, pare quasi volesse osare ma alla fine non abbia osato. Trovo bellissime le finestre incavate e il rivestimento metallico.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.