"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

La terra di nessuno tra Via de Castillia e Via Borsieri

Via Gaetano de Castillia sta subendo un gran lavoro di restyling: nuovi alberi, nuovi cordoli e nuova pista ciclabile; diventerà parte del parco di Porta Nuova e quindi è oggetto di una buona riqualificazione. Via Pietro Borsieri invece rimarrà così com’è. La cosa che lascia perplessi, in tutto questo trambusto e fermento urbano, è che lo slargo creatosi all’incrocio delle due vie ha generato il contesto perfetto per uno spazio dedicato al parcheggio selvaggio. Le automobili sono parcheggiate senza regole ovunque. La stazione BikeMi è permanentemente sotto assedio e una pianta è talmente oppressa che pare cresciuta per sbaglio e mai considerata. Insomma un vero caos visivo. Spero vivamente che chi di dovere prenda in considerazione le sorti di quest’angolo di Milano e lo trasformi in qualcosa di dignitoso.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.