"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

L’Oratorio di San Protaso al Lorenteggio

Povero Oratorio di San Protaso lungo la via Lorenteggio. Un Oratorio molto antico, edificato intorno all’anno 1000 fuori le mura di Milano, presso il sobborgo di Laurentiglio, uno dei Corpi Santi che formavano la cintura di paesi attorno a Milano. Voluto con ogni probabilità dai Monaci Benedettini della Basilica di San Vittore al Corpo, da cui dipendeva, aveva funzione di luogo di culto per i contadini del borgo: fu dedicato a San Protaso, VIII vescovo di Milano, martirizzato e sepolto nella basilica stessa. La costruzione, non in linea con la via Lorenteggio, seguiva l’andamento della campagna che fino ad un centinaio di anni fa c’era ancora qui attorno. La chiesetta non ha nulla di valore architettonico, una classica costruzione rurale semplice di campagna. Peccato che sia così poco curata da avere un tetto ricoperto d’erba. Spero che qualcuno intervenga per risanare questi piccoli inconvenienti prima che sia troppo tardi.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


2 thoughts on “L’Oratorio di San Protaso al Lorenteggio

  1. sanprotaso

    So che visto dal di fuori non fa una bella impressione, e sembra abbandonata. ma c’è chi si occupa della chiesetta. Sabato pomeriggio ad esempio alle 18.30 ci sarà un concerto per archi, preceduto da una visita guidata alla scoperta della sua storia millenaria
    A breve verrà fatto un progetto di restauro per risanare l’intonaco esterno e togliere il “prato” dal tetto.
    Quanto al cartello stiamo aspettando da mesi che la Soprintendenza o chi per essa provveda alla sostituzione, per ora l’abbiamo legato alla meglio.
    se volete più notizie sull’oratorio di san Protaso potete visitare il sito
    https://sites.google.com/site/sanprotasolorenteggio/home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.