"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Che fine farà la Stazione Bullona?

La stazione restaurata e abbandonata
Ecco ciò che rimane di una delle più graziose piccole stazioni di Milano, la stazione delle Ferrovie Nord Bullona, abbandonata in quanto non più necessaria dopo l’apertura della fermata di Via Domodossola. 
Inaugurata nel 1929, era la penultima fermata delle linee nord Milano prima del capolinea in Cadorna. L’edificio, in stile liberty, è stato in servizio fino al 2003. Il suo impiego come stazione cessò per via dei lavori di allargamento della sede ferroviaria: qui c’era una strettoia, con solo due binari. Dopo essere stato restaurato, l’edificio, ora pare abbandonato e il suo riutillizzo è ancora incerto. Peccato siano andate perdute le scale e le tettoie delle pensiline sottostanti, rimosse per l’allargamento della sede dei deibinari. Intanto la casupola è stata recintata esvuotata da ogni tramezzo, all’esterno il marciapiede sistemato a sanpietrini: peccato lasciarlo chiuso e inutilizzato in questo modo.

La stazione quand’era attiva in varie foto

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.