"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

In Galleria le nuove aperture, Prada e Motta

Novità in Galleria Vittorio Emanuele II: ritorno del marchio storico Motta al posto di Autogrill (la proprietà è la stessa) e nuovo negozio di Prada, all’ottagono al posto del Mc Donald’s.

Lo storico caffè Motta fu aperto nel ’28 in Galleria Vittorio Emanuele da Angelo Motta. Mancava in città da quindici anni. Oggi il marchio dei prodotti è di Nestlé e quello dei servizi è di Autogrill.
Prada Galleria ha aperto (solo in parte) le porte in questi giorni: quasi 5mila metri quadri affacciati su quell’Ottagono, tra piazza Duomo e la Scala, dove il fondatore del marchio Mario Prada ha aperto il primo negozio nel 1913, esattamente cent’anni fa. Il pianterreno è dedicato alle collezioni maschili, le cui vendite viaggiano più velocemente di quelle femminili per tutti i big brand del lusso. Al mezzanino ci sarà un ristorante. I piani superiori, dopo il restauro del cortile interno, da dividere fra la sede del gruppo e la Fondazione, ospiteranno eventi artistici e culturali di prestigio internazionale.


Urbanfile utilizza mappe basate su dati ©️ OpenStreetMap contributors

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.