"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Al Castello, la “Locanda alla mano”, un’iniziativa virtuosa

Finalmente una buona notizia in questa estate milanese funestata dalla crisi e dalla contrazione dei consumi. È la “Locanda alla mano”, un nuovo punto di ristoro che impiega giovani con disabilità, inaugurata in piazza del Cannone, zona Parco Sempione, il 18 Luglio.

“Questa esperienza”, ha dichiarato l’assessore alle Politiche sociali Majorino, “è un ottimo esempio di come, attraverso il lavoro, si possano valorizzare le persone con disabilità contribuendo a promuovere inclusione e dignità!.
Il progetto è stato sviluppato grazie al supporto di imprese, professionisti, associazioni e istituzioni per una volta uniti in un circolo virtuoso.
La Locanda alla mano, gestita dalla cooperativa sociale Contè, fa parte dell’Estate Sforzesca, la serie di iniziative organizzate dall’Amministrazione per migliorare la vivibilità estiva in città. Resterà aperta sette giorni su sette, dalle 10 alle 20, fino alla fine di settembre.
Per la pausa relax scegliamo la Locanda alla mano: sarà una fonte di ristoro per il corpo e per l’anima. 




Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.