"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Zona Regioni – Nuovo Look per Viale Romagna

Ecco un’anteprima di come diventeranno i controviali di viale Romagna che, trasformandosi in Zona 30, saranno dedicati principalmente a pedoni e ciclisti.

La carreggiata sarà sopraelevata all’ingresso dei controviali e in corrispondenza di particolari intersezioni. In alcune parti i marciapiedi verranno allargati, anche per rallentare la velocità dei veicoli. Verrà migliorata l’accessibilità pedonale delle aree verdi del parterre, che saranno allargate, come in corrispondenza della scuola elementare con accesso da via Beato Angelico e di fronte alla Casa dello Studente. 
Saranno, inoltre, realizzate due piste ciclabili, una per lato di marcia, in piazzale Susa, per semplificare l’attraversamento della piazza alle bici. Il progetto approvato contribuirà, assieme ai nuovi progetti di viale Tunisia (pista ciclabile) e dell’area tra Porta Venezia e San Babila (piste ciclabili e Zona 30), a trasformare gli attuali spezzoni della parte nord-est di Milano in una sempre più ampia e fruibile rete ciclabile.

Dalla pagina del Comune di Milano

Lo stato attuale di Viale Romagna 

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.