"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Area Urbana di Monza – Villa Reale torna a splendere

Riportata all’antico splendore attraverso la tecnica del restauro ricostruttivo, la Villa Reale di Monza riaprirà le porte al pubblico a settembre trasformandosi in un punto di riferimento per arte, cultura e attività istituzionali. I lavori, partiti a marzo 2012, hanno interessato il piano terra (interventi sulle pareti e componenti lignee, consolidamento delle strutture), il primo piano nobile (consolidamento del cornicione del Salone delle Feste, restauro della Sala Bianca) e Il Belvedere (consolidamento e messa in sicurezza).
Gli interventi più corposi hanno riguardato il secondo piano nobile. Restaurati anche lo scalone d’onore e la facciata della reggia. In due anni un centinaio fra operai e restauratori hanno lavorato nel corpo centrale della reggia, una struttura di 10mila metri quadrati per oltre 40 stanze, 3.500 metri quadrati di superficie, 2.000 di parquet, 800 di superfici lapidee e 1.200 metri di impianti. Il bando di Infrastrutture Lombarde (Regione Lombardia) per la progettazione, restauro e gestione della villa rappresenta il primo caso di project financing di una realtà culturale pubblica. L’intervento è stato reso possibile grazie anche al contributo di Arcus Spa, società per lo sviluppo dell’arte, della cultura e dello spettacolo.
Per i prossimi 20 anni Nuova Villa Reale Monza spa si occuperà della gestione degli spazi della reggia con il supporto di un comitato scientifico. Entro fine agosto saranno conclusi i collaudi tecnici e a settembre il complesso architettonico del Piermarini, inaugurato dal governatore lombardo Roberto maroni, sarà aperto al pubblico.

Notizia da La Repubblica








Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.