"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Castagnedo – L’antico oratorio celato

La piccola chiesetta di Sant’Anna in Castagnedo 1930 circa

Estrema periferia sud-est di Milano Lungo la tortuosa via Tertulliano all’incrocio con Via Vincenzo Toffetti ai piedi di un edificio per uffici anni Sessanta ci sono i resti di qualcosa ricoperto da piante e rampicanti che lo tengono nascosto come in una bambagia. Si tratta di quel poco che resta dell’oratorio di Sant’Anna in Castagnedo. Sorta nella campagna milanese nel XII secolo l’oratorio degli Umiliati conserva pressoché intatte le sue caratteristiche di chiesa romanica a nave unica anche se oramai da lungo tempo scoperchiata e in totale rovina.
Negli anni Sessanta la città avanzò inghiottendosi vecchie cascine campi e anche questa piccola chiesetta, come abbiamo visto, venne costruito il palazzine per uffici dell’INPS che quasi a sfregio per la sua totale bruttezza pare pronto a inghiottirsi quel poco che rimane.

L’oratorio è protetto dai beni culturali

Un po’ come per la chiesetta che si trova a Roserio, nella piazzetta dove i tram fanno capolinea davanti all’ospedale Sacco, c’è il rudere della graziosa chiesetta di San Giorgio.

 




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


One thought on “Milano | Castagnedo – L’antico oratorio celato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.