"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Zona Porta Volta – Fine gennaio al cantiere Feltrinelli

Una raccolta di immagini che mostrano i progressi al cantiere della Fondazione Feltrinelli a Porta Volta. La grande “serra” creata dallo studio Herzog & de Meuron prende sempre più forma e onestamente risulta più leggera dpi quanto credessimo.

Foto Marzio Castelli e Land.

2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_1 2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_2 2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_3 2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_4 2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_5 2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_6 2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_7 2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_8 2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_9 2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_10 2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_11 2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_12 2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_13 2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_14 2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_15 2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_16 2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_17 2016-01-20-Fondazione_Feltrinelli_Volta_18

 

Foto di Luca Sironi

Fondazione Feltrinelli - Porta Volta 2016-01-Sironi_1 Fondazione Feltrinelli - Porta Volta 2016-01-Sironi_2 Fondazione Feltrinelli - Porta Volta 2016-01-Sironi_3 Fondazione Feltrinelli - Porta Volta 2016-01-Sironi_4 Fondazione Feltrinelli - Porta Volta 2016-01-Sironi_5 Fondazione Feltrinelli - Porta Volta 2016-01-Sironi_6 Fondazione Feltrinelli - Porta Volta 2016-01-Sironi_7 Fondazione Feltrinelli - Porta Volta 2016-01-Sironi_8 Fondazione Feltrinelli - Porta Volta 2016-01-Sironi_9 Fondazione Feltrinelli - Porta Volta 2016-01-Sironi_10 Fondazione Feltrinelli - Porta Volta 2016-01-Sironi_11 Fondazione Feltrinelli - Porta Volta 2016-01-Sironi_12 Fondazione Feltrinelli - Porta Volta 2016-01-Sironi_13 Fondazione Feltrinelli - Porta Volta 2016-01-Sironi_14 Fondazione Feltrinelli - Porta Volta 2016-01-Sironi_15




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


7 thoughts on “Zona Porta Volta – Fine gennaio al cantiere Feltrinelli

  1. Davide V.

    Effettivamente anche io temevo un pò l’incombenza di questa nuova struttura, vista la sua altezza importante, ma devo ammettere che dopo averla vista dal vivo effettivamene si inserisce molto bene grazie alla sua leggerezza.

    Il piano terra sarà occupato da negozi? Ci sarà un megastore Feltrinelli? C’è una data prevista per l’apertura?

  2. Claudio

    Sinceramente non riconosco la leggerezza che viene attribuita a questo intervento, ma i miei sono gli occhi di un non addetto ai lavori. Trovo l’edificio incombente ed un po alieno sopratutto negli scorci che lo mettono a confronto con i caselli di Piazzale Baiamonti. Detto questo do tempo agli occhi ad abituarsi a questi nuovi volumi. Mi immagino che saranno belli gli spazi di lavoro che si intuiscono nelle fotografie scattate all’interno, in quelle immagini riconosco una certa leggerezza (anche se poi si finirà a lavorare con oscuri abbassati per non aver riflessi e poter vedere gli schermi dei computer).

  3. Milanese

    Secondo me l’edificio in costruzione valorizza una zona abbandonata da molti anni. Leggero, armonico e non dimentichiamo che a lato verrà creata una ciclabile che collegherà il monumentale con la piazza adiacente corso como.

  4. Nicola

    Bellissimo edificio, spero che si farà presto anche il gemello al posto della Tamoil. Sapete se seguirà una riqualificazione di via Pasubio? Nuovi marciapiedi? Restringimento della carreggiata? Eliminazione dei parcheggi dato che c’è il parcheggio sotterraneo di xxv aprile a due passi? Così com’è la via è stile dopoguerra

  5. wf

    Sarebbe importante collegare meglio il monumentale a questi edifici.
    Più pedonalita e la creazione di un valore di circuito turistico con la via che collega la fondazione (di Hari seldon) con la grande piazza pedonale appena rifatta del monumentale. Chiudendo il cerchio con la nuova stazione della m5.
    Quindi meno lamiere e più magnolie.

  6. giacomo tedeschi

    Si hanno notizie se si sia sbloccata la situazione per il palazzo simmetrico il cui bando è andato deserto? Il benzinaio sembra nuovamente in procinto di sbaraccare il che dovrebbe essere segno che qualcosa si muove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.